• pubblicato il 11-05-2013

Internazionali di tennis di Roma 2013: il programma

Il Foro Italico accoglie la 70esima edizione di uno dei tornei più celebri del mondo. Ford Kuga sponsor ufficiale

Dall'11 al 19 maggio la terra rossa del Foro Italico accoglierà gli Internazionali di tennis di Roma 2013, torneo tra i più celebri del calendario mondiale giunto alla sua 70esima edizione.

È definito anche il “quinto” Slam della stagione e aprirà le porte quest'oggi ai numerosi appassionati accorsi. È infatti caccia agli ultimi tagliandi disponibili, utili per osservare da vicino i campioni del tennis.

A due giorni dall'inizio del torneo è già stato registrato il tutto esaurito dai quarti in avanti ed è stato contestualmente superato il record d'incasso dello scorso anno. E il bello deve ancora arrivare.

Internazionali di tennis di Roma - Combined Event

Il torneo degli Internazionali di tennis di Roma avrà la formula del “combined event”, con prove combinate maschili e femminili nell'arco di tutti i nove giorni.

Sarà dunque possibile a distanza di poche ore ammirare Djokovic, Nadal, Federer, Murray e gli altri top player, applaudire le protagoniste del circuito femminile e tifare per le azzurre, da Roberta Vinci a Sara Errani, da Francesca Schiavone a Flavia Pennetta.

Internazionali di tennis di Roma - Il programma

Oggi, 11 maggio, si partirà come di consueto con le qualificazioni. Domenica, invece, ci saranno le finali. Gli incontri sono suddivisi in due sessioni, una mattutina e una serale.

La prima inizierà alle ore 11.00 sulla SuperTennis Arena, sul Nicola Pietrangeli e sui campi secondari, alle ore 12.00 sul Campo Centrale (dove si alterneranno match maschili a quelli femminili).

Sempre sul Centrale – miglior stadio tennistico al mondo per visibilità in ogni ordine di posto, dove si giocheranno semifinali e finali – ci sarà la sessione serale a partire dalle 19.30 (dove si alterneranno match maschili a quelli femminili).

Sulla SuperTennis Arena è in programma una “long session” (cinque match al giorno). Lo Stadio Nicola Pietrangeli sarà aperto a tutti i possessori del biglietto ground. Il Foro Italico dispone in totale di 11 campi in terra, di cui 8 per gli incontri di singolare e doppio e 3 per gli allenamenti.

Sorteggio poco fortunato per gli italiani

Il sorteggio del tabellone maschile non è stato molto clemente con i nostri portacolori: Andreas Seppi e Fabio Fognini si affronteranno al primo turno (l'altoatesino è in vantaggio 4-2 nei precedenti ma il ligure ha vinto le ultime due sfide, a Bucarest nel 2012 ed a Montecarlo quest’anno).

Esordio difficile per Paolo Lorenzi (wild card), che giocherà contro il giapponese Key Nishikori, reduce dai quarti di finale del Masters 1000 di Madrid dove ha battuto anche Federer. Filippo Volandri (wild card) se la vedrà con il francese Gilles Simon (il francese è avanti 2-0).

Potito Starace (wild card) sfiderà il ceco Radek Stepanek (2-1 per il 31enne di Cervinara nei precedenti), mentre Matteo Viola (wild card) si troverà davanti il russo Alexander Dolgopolov.

Meglio per le italiane

È andata invece meglio per le ragazze: Roberta Vinci trova al primo turno la russa Elena Vesnina (4-1 il bilancio dei precedenti). Francesca Schiavone gioca con l'emergente olandese Kiki Bertens, mentre Karin Knapp (wild card) trova la statunitense Christina McHale.

Flavia Pennetta (wild card) sfiderà Sloane Stephens (la pugliese ha vinto entrambe le sfide precedenti, l'ultima proprio al Foro Italico lo scorso anno). Per Nastassja Burnett (wild card) il primo ostacolo sarà la francese Alize Cornet, finalista nell'edizione 2008 degli Internazionali (nessun precedente).

Sara Errani, settima testa di serie, entrerà invece in gara direttamente al secondo turno, dove giocherà contro la vincente del match tra Knapp e McHale.  

Ford Kuga sponsor ufficiale

Tra i protagonisti degli Internazionali di tennis di Roma ci sarà anche la nuova Ford Kuga. Il SUV recentemente rinnovato – guarda qui la nostra prova – sarà infatti sponsor ufficiale della manifestazione.  

Ford Kuga è caratterizzata ora da un look più sportivo e dinamico e si presenta più spaziosa confortevole rispetto al modello precedente; vanta infatti una capacità di carico che varia dai 360 ai 1405 litri.

È disponibile in abbinamento a quattro motorizzazioni: tre diesel da 2.0 litri (da 140 a 163 CV) e un 2.5 litri benzina da 200 CV. Il consumo medio dei motori diesel 2.0 litri va dai 6,0 l/100 km (della versione a due ruote motrici) ai 6,8 l/100 km. 10,3/l 100 km per il propulsore a benzina. Due gli allestimenti disponibili: Plus e Titanium.

I prezzi variano dai 22.500 euro necessari per la versione City 2WD equipaggiata con il 2.0 TDCI 140 CV, fino ad arrivare ai quasi 38.000 euro della top di gamma equipaggiata con il 2.0 163 CV 4WD.

Internazionali di tennis di Roma 2013: il programma

L'opinione dei lettori