• pubblicato il 19-07-2013

Mondiali di Nuoto 2013: la 15esima edizione a Barcellona

di Junio Gulinelli

Oggi la cerimonia di apertura della 15esima edizione dei mondiali di nuoto, poi 16 giorni di gare con 2.500 atelti da 186 paesi.

Iniziano questo fine settimana, a Barcellona, i Mondiali di Nuoto 2013.

La 15esima edizione del campionato del mondo ospiterà 2.500 atleti provenienti da 180 paesi. La grande novità di quest'anno, che segna l'inizio di una nuova era del nuoto, riguarda una grande assenza, quella della stella statunitense Michael Phelps.

Il pluri-medagliato campione olimpico (il più premiato in assoluto di tutti i tempi), ritiratosi lo scorso agosto dopo il successo (sei medaglie) a Londra 2012, sarà il grande assente all'appuntamento spagnolo.

E proprio a Barcellona, nel 2003, Phels debuttò iniziando la sua lunga carriera fatta di medaglie e record del mondo.

Alla ricerca del nuovo re del nuoto, candidato un newyorkese

Dunque, l'edizione dei Mondiali di Nuoto 2013 servirà a trovare il degno erede dell'americano, ormai a riposo, e non mancheranno candidati, a partire già da sabato (oggi solo la cerimonia di apertura) con le prime prove sulle lunghe distanze in acque aperte. In questa disciplina il favorito è il tunisino Oussama Mellouli.

Le prove in piscina, al coperto, non inizieranno prima della settimana prossima quando un'altro statunitense, Ryan Lochte si tufferà in acqua con il chiaro obiettivo di prendere in eredità lo scettro del compagno Phelps.

Il newyorkese Lochte ha già nel suo curriculum alcuni “ori pesanti” ma la sua assenza alle olimpiadi di Londra dello scorso anno hanno fatto dubitare della sua continuità come atleta di alto livello. Ma, comunque, si tratta di un altro vero portento fisico tra l'altro versatile... basta pensare che punterà a questo mondiale a ben sette ori nelle distinte discipline: stile libero, misti, farfalla e dorso.

Dunque, in sintesi, gli Stati Uniti saranno come sempre i grandi protagonisti dei Mondiali di Nuoto 2013 di Barcellona, sicuramente in vetta al medagliere generale con altri aspiranti campioni come le giovani Missy Franklin e Katie Ledecky.

Non solo Stati Uniti... gli altri "Big"

La Cina, altro grande paese di nuotatori, punterà tutto sull'impressionante Sun Yang (ipnotizza con il suo stile potente e sciolto), capace di farsi valere nelle distanze che vanno dai 100 fino ai 1.500 metri. Dall'Asia ci sarà a Barcellona anche la precoce stella nascente Ye Shiwen, messa in ombra, a Londra 2012m da sospetti di doping, però mai confermati.

L'Olanda, quarta nel medagliere dopo la Francia alle ultime Olimpiadi, punterà invece sulla velocità presentandosi con la sprinter Ranomi Kromowidjojo, oro olimpico nei 50 e 100 metri liberi.

Il brasiliano Cesar Cielo, bronzo olimpico nei 50 liberi, lotterà con nuotatori del calibro di James Magnussen, lo statunitense Nathan Adrian, il russo Vladimir Morozov e il francese Florent Manaudou.

La programmazione dei Mondiali di Nuoto 2013, occhio agli italiani nella pallanuoto

La cerimonia di inaugurazione dei Mondiali di nuoto 2013 avrà luogo oggi alle 16 e darà inizio a 16 giorni di competizioni, fino al 4 agosto.

La programmazione include 67 prove ufficiali di nuoto, nuoto in acque aperte, nuoto sincronizzato, pallanuoto e tuffi con la nuova spettacolare specialità di tuffi dalle grandi altezze, che avrà caratere di esibizione.

In quest'ultima spettacolare specialità, i tuffatori si lanceranno da una piattaforma di 27 metri (le donne da 20) e il colombiano 38enne Orlando Duque è il gran favorito.

La selezione serba dell'astro Andrija Priainovic è una delle favorite per l'oro dei mondiali di pallanuoto, insieme alla selezione Italiana e a quella Ungherese che si giocheranno, probabilmente i primi tre gradini del podio. Ma attenzione alla Spagna che ovviamente gioca in casa.

Rispetto a Barcellona, i Mondiali di Nuoto 2013 erano inizialmente programmati nella città di Dubai ma poi spostati alla capitale catalana dopo la rinuncia della metropoli araba. La sede olimpica del 1992 aveva già ospitato i mondiali di nuoto del 2003 ottenendo un'ottimo riscontro a livello organizzativo.

La prossima edizione dei Mondiali di Nuoto, nel 2015, si disputerà invece nella cittadina russa si Kazan, nel 2017 sarà po la volta di Guadalajara, Messico.

I Mondiali di Nuoto 2013 di Barcellona sarnno coperti in maniera integrale dalle reti televisive Rai: Raisport, RaiDue, RaiSport 1 e RaiSport 2.

Mondiali di Nuoto 2013: la 15esima edizione a Barcellona

L'opinione dei lettori