• pubblicato il 08-09-2014

Motocross 2014, Cairoli vince il suo ottavo titolo mondiale

di Francesco Irace

È bastato un 5° posto in gara 1 al campione siciliano per laurearsi campione del mondo

La questione titolo mondiale MXGP 2014 per Tony Cairoli era solo da formalizzare. E ieri, puntuale, il pluricampione siciliano ha conquistato matematicamente il suo ottavo mondiale motocross, sesto consecutivo.

5° posto e festa

Nel Gp del Brasile l'unico rivale a potergli negare la vittoria matematica del titolo mondiale sarebbe potuto essere Van Horebeek, infortunatosi però durante le qualifiche.

Così in gara il belga non è riuscito a fare la sua corsa, chiudendo 13°, e a Cairoli è bastato conquistare il quinto posto in gara 1 per poter festeggiare un'altra annata straordinaria. Nella seconda manche, il campione del mondo ha chiuso 3°.

La leggenda Cairoli continua

Dunque la leggenda continua. Il dominio di Antonio Cairoli nel mondiale motocross è ormai palese e senza precedenti. Nella storia del motociclismo italiano solo Agostini (15 titoli) Ubbiali e Rossi (9 titoli a testa) hanno fatto meglio fino a oggi.

 
Motocross 2014, Cairoli vince il suo ottavo titolo mondiale

L'opinione dei lettori