• pubblicato il 24-02-2014

Tony Cairoli, la biografia

Sette titoli mondiali, cinque consecutivi

Tra pochi giorni il Campionato Mondiale Motocross 2014, MXGP, prenderà il via in Qatar.

Dove, tra gli altri, il nostro Antonio Cairoli inizierà a gettare le basi per rincorrere l'ottavo titolo mondiale della sua carriera. Se ce la farà o meno, non possiamo saperlo.

Da italiani, possiamo sperarlo. Di sicuro, ha tutte le carte in regola per farlo. Ma nel frattempo cerchiamo di conoscerlo un po' meglio.

Antonio Cairoli, la biografia

Antonio Cairoli, detto Tony, è nato a Patti il 23 settembre del 1985. Sin da piccolo ha iniziato a coltivare una grande passione per le sue ruote, che – come quasi sempre accade in questi casi – gli è stata trasmessa dal padre; il quale non ha avuto il consenso dei genitori per iniziare a correre in moto.

A quattro anni Tony ha iniziato a mangiare la prima sabbia in sella a un italjet 50 con cui girava per ore nel “pistino davanti casa”. Dopo tre anni ha partecipato alla prima gara nel regionale minicross con un Lem 50. La vittoria è arrivata presto, alla sua seconda gara. Ed è lì che che probabilmente ci si rese conto del talento di un ragazzo destinato a fare tanta strada nel motocross.

Dopo aver vinto diversi titoli regionali e uno seniores, continua la sua scalata fino al 2003, quando esordisce nel mondiale. I primi risultati importanti arrivano nel 2004: vince la sua prima gara in Repubblica Ceca e chiude l'anno al terzo posto della classifica finale. Nel 2005 continua a fare progressi e si laurea campione del mondo della classe MX2, giungendo secondo nel campionato italiano 125.

Nel 2006 arriva secondo nel mondiale MX2, ma l'anno successivo domina incontrastato e mette in cassaforte il secondo titolo mondiale della sua carriera. Al termine del 2007 viene convocato nella nazionale italiana al Motocross della Nazioni.

Nel 2008 un infortunio al ginocchio condiziona la sua stagione. Ma l'anno successivo passa alla MX1 e si laurea subito campione del mondo. Nel 2010 passa al team KTM e da quel momento non smette più di vincere.

Palmarès

Sono dunque 7 i titoli mondiali conquistati dal 222: 2005, 2007, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013.

Foto: Ansa

Tony Cairoli, la biografia

L'opinione dei lettori