• pubblicato il 02-07-2012

MotoGP 2012 - Risultati e classifiche dopo il GP di Assen (Olanda)

di Francesco Irace

Trionfa Stoner. Lorenzo fuori gara e Rossi penultimo

Il trionfo di Casey Stoner ad Assen, settimo appuntamento della MotoGP 2012, ha riacceso la lotta al mondiale. Lorenzo è stato messo fuori gioco da una sconsiderata manovra di Bautista, Pedrosa e Dovizioso hanno conquistato rispettivamente il secondo e terzo posto. Valentino Rossi è arrivato penultimo.

Manovra sconsiderata, ma Bautista fa subito il mea culpa

Si è subito scusato, personalmente e pubblicamente Alvaro Bautista, dopo aver falciato Jorge Lorenzo alla prima curva per via di un lungo (troppo lungo) non perdonabile. I due si sono chiariti, ma il malcontento per il majorchino resta; è solo una magra consolazione la penalità che obbligherà Bautista a partire dall'ultima fila nella prossima gara di Sachsenring.

Lotta al titolo, per Lorenzo tutto da rifare

Quello di Stoner è stato un week end molto particolare, anomalo e perfetto allo stesso tempo. Dopo la brutta caduta di venerdì mattina sembrava dolorante e provato. Ciononostante si è aggiudicato una pole position con un giro magistrale, prima di portare a casa la gara di Assen duellando nel finale con Pedrosa (solo per qualche giro).

Con Lorenzo in pista è difficile immaginare come sarebbe andata, ma l'australiano (sempre prossimo al ritiro non dimentichiamolo), ha dato ancora una volta prova di grande tenacia a dispetto di tutti coloro che lo consideravano ormai un pilota senza gli stimoli giusti. Stoner c'e', ed ha intenzione di chiudere la carriera – seppur anticipatamente – nel migliore dei modi. Per ora si gode la vetta della classifica piloti, a pari punti con Lorenzo.

Dovizioso vuole la Yamaha ufficiale

Ce la sta mettendo davvero tutta per convincere il team ufficiale Yamaha ad ingaggiarlo per la prossima stagione. Il suo obiettivo era quello di arrivare sul podio e davanti a Ben Spies: e così è stato. Andrea Dovizioso ha portato a casa un preziosissimo terzo posto alle spalle di Dani Pedrosa, lanciando ancora una volta un segnale forte e chiaro a Yamaha.

D'altronde il pilota forlivese nei giorni scorsi aveva espresso il suo pensiero chiaramente: «Non ho nulla contro Valentino Rossi, anzi. Ma se dovesse andare in Yamaha al fianco di Lorenzo ci rimarrei male». Quel posto, insomma, lo vuole lui. A tutti i costi.

Valentino Rossi, ci si mette anche la sfortuna

È proprio una stagione da dimenticare. Una gomma che si distrugge a metà gara è l'ennesima punizione per un Valentino Rossi quanto mai sconsolato, penultimo alla bandiera a scacchi. Questa volta sembrava avere un passo gara non troppo lento, era nel gruppetto con Hayden, Crutchlow e Barbera.

Poi una voragine sulla gomma posteriore l'ha costretto a fermarsi per sostituirla: «Non potevo continuare così, non sarei arrivato a fine gara», ha detto il pilota pesarese. I problemi in Ducati restano e bisogna risolverli in fretta, ma per Assen resta un pizzico di rammarico: «Peccato perchè ero partito bene e sarei potuto arrivare nei primi 6 – ha continuato Rossi –. Cercheremo di rifarci la prossima settimana al Sachsenring».

Risultati

1 Casey STONER  Repsol Honda Team  41'19.855

2 Dani PEDROSA  Repsol Honda Team  +4.965

3 Andrea DOVIZIOSO  Monster Yamaha Tech 3 +11.994

4 Ben SPIES   Yamaha Factory Racing +14.775

5 Cal CRUTCHLOW  Monster Yamaha Tech 3 +22.074

6 Nicky HAYDEN  Ducati Team   +31.660

7 Hector BARBERA  Pramac Racing Team +59.107

8 Randy DE PUNIET  Power Electronics Aspar +1'04.441

9 Michele PIRRO  San Carlo Honda Gresini +1'06.980

10 Mattia PASINI  Speed Master  +1'25.087

11 Danilo PETRUCCI  Came IodaRacing Project +1'32.103

12 Ivan SILVA   Avintia Blusens  +1'33.797

13 Valentino ROSSI  Ducati Team   1 Giro

14 James ELLISON  Paul Bird Motorsport 1 Giro

Classifica Piloti

1 Jorge LORENZO Yamaha SPA 140

2 Casey STONER Honda  AUS 140

3 Dani PEDROSA Honda  SPA 121

4 Cal CRUTCHLOW Yamaha GBR 77

5 Andrea DOVIZIOSO Yamaha ITA 76

6 Valentino ROSSI Ducati  ITA 61

7 Nicky HAYDEN Ducati  USA 59

8 Alvaro BAUTISTA Honda  SPA 58

9 Stefan BRADL Honda  GER 51

10 Ben SPIES  Yamaha USA 48

Classifica Costruttori

1 YAMAHA 156

2 HONDA 151

3 DUCATI 75

4 ART 32

5 FTR 16

MotoGP 2012 - Risultati e classifiche dopo il GP di Assen (Olanda)

L'opinione dei lettori