• pubblicato il 30-07-2012

MotoGP 2012 - Risultati e classifiche dopo il GP di Laguna Seca (Stati Uniti). Valentino Rossi: «Restare in Ducati è una scommessa»

di Francesco Irace

Vince Stoner, secondo Lorenzo. Rossi per terra: «Restare in Ducati è una scommessa»

È Casey Stoner il trionfatore a Laguna Seca, decimo appuntamento della MotoGP 2012. L'australiano ha atteso il momento opportuno per sorpassare Lorenzo e ha gestito il suo vantaggio fino alla bandiera a scacchi.

La gara perfetta del Canguro

Una gara perfetta quella di Stoner, probabilmente avvantaggiato anche per la scelta (rivelatasi strategica) di utilizzare la gomma morbida. A fine gara anche il secondo classificato, Lorenzo, ha ammesso che il suo rivale andava troppo forte e che la scelta azzeccata della gomma si è rivelata fatale. Tuttavia il majorchino continua a guidare la classifica piloti con 205 punti, seguito da Dani Pedrosa (giunto terzo alla bandiera a scacchi) a quota 182 e Stoner a quota 173.

Niente podio, ma come chiedergli di più...

Non è salito sul podio come ci aveva ormai abituato nelle ultime gare, ma non poteva certo fare di meglio. Quarto posto per Andrea Dovizioso, team Yamaha Tech 3. È sempre lì il Dovi, dietro i primi, dietro gli irraggiungibili. Il forlivese conferma il suo stato di forma e rinnova la candidatura: ma il suo passaggio alla moto ufficiale nella prossima stagione dipende esclusivamente dalle scelte di Valentino Rossi. Quinto Crutchlow, sesto Hayden e settimo un ottimo Bradl.

Valentino Rossi: «Restare in Ducati è una scommessa»

Tra i big sono finiti nella ghiaia Spies e Rossi. Il pilota pesarese ha perso il davanti (come spesso gli è capitato) e ha dovuto abbandonare la gara. Chissà che questo ulteriore colpo non possa essere la goccia che farà traboccare il vaso. Voci di corridoio dicono di un accordo con Yamaha già concluso, ma Valentino ai microfoni di Mediaset Premium non si è affatto sbilanciato: «Appena ho toccato il freno al Cavatappi mi si è chiusa, non me l'aspettavo anche perchè avevo rallentato. Il nostro problema è sempre l'anteriore, anche la telemetria dimostra che la gomma fa fatica a raggiungere la temperatura giusta. Ducati mi ha fatto un'offerta al ribasso dicendomi che cambieranno tante cose, ma restare sarebbe comunque una scommessa. Ora vado in vacanza e ci penso bene».

Risultati

1 Casey STONER   Repsol Honda Team  43'45.961

2 Jorge LORENZO  Yamaha Factory Racing  +3.429

3 Dani PEDROSA   Repsol Honda Team  +7.633

4 Andrea DOVIZIOSO  Monster Yamaha Tech 3 +18.602

5 Cal CRUTCHLOW  Monster Yamaha Tech 3 +18.779

6 Nicky HAYDEN   Ducati Team   +26.902

7 Stefan BRADL   LCR Honda MotoGP  +28.393

8 Alvaro BAUTISTA  San Carlo Honda Gresini +50.246

9 Aleix ESPARGARO  Power Electronics Aspar +1'18.993

10 Karel ABRAHAM  Cardion AB Motoracing  +1'22.076

11 Randy DE PUNIET  Power Electronics Aspar 1 Giro

12 Yonny HERNANDEZ  Avintia Blusens BQR  1 Giro

13 Colin EDWARDS  NGM Mobile Forward Racing 1 Giro

14 Ivan SILVA   Avintia Blusens BQR  1 Giro

Classifica piloti

1 Jorge LORENZO Yamaha SPA 205

2 Dani PEDROSA  Honda  SPA 182

3 Casey STONER  Honda  AUS 173

4 Andrea DOVIZIOSO Yamaha ITA 121

5 Cal CRUTCHLOW Yamaha GBR 106

6 Stefan BRADL  Honda  GER 84

Classifica costruttori

1 HONDA  221

2  YAMAHA 221

3 DUCATI  106

4 ART  48

5 FTR  16

Foto: LaPresse

MotoGP 2012 - Risultati e classifiche dopo il GP di Laguna Seca (Stati Uniti). Valentino Rossi: «Restare in Ducati è una scommessa»

L'opinione dei lettori