• pubblicato il 13-09-2012

MotoGP 2012 – La gara di Misano (San Marino): orari TV

di Francesco Irace

Sarà bagarre tra Lorenzo e Pedrosa nella tredicesima tappa della stagione

Archiviati i test effettuati da Honda, Yamaha e Ducati, la MotoGP 2012 torna in pista al Misano World Circuit Marco Simoncelli, dove andrà di scena il tredicesimo round della stagione.

Si torna in Italia, dunque, proprio dove pochi mesi fa si è svolto il WDW2012. Anche in questo caso si preannunciano le gradinate piene: è caccia agli ultimi biglietti disponibili. D'altronde sarà l'ultimo appuntamento italiano dedicato al mondo delle corse (MotoGP, Superbike, F1) e nessun appassionato di motori vorrà perderselo.

Riflettori puntati (si fa per dire, si corre di giorno) sulla lotta sempre più accesa tra Pedrosa e Lorenzo, tutto il resto... è noia. Chi non battaglierà per il gradino più alto del podio starà già pensando al futuro, il cui quadro va via via definendosi; è di ieri la notizia che Iannone e Spies faranno parte dello Junior Team Ducati nella prossima stagione. Insomma sembra già tutto pronto per la MotoGP 2013, che in molti aspettano con ansia, ma ci sono ancora sei tornate da disputare e un campione da incoronare.

Lorenzo e Pedrosa: è bagarre

A Misano sarà bagarre tra Lorenzo e Pedrosa, con Stoner fuori dai giochi (tornerà probabilmente a Phillip Island). Il successo dello spagnolo del team Repsol Honda a Brno – con un sorpasso nell'ultimo giro di quelli che tolgono il respiro per un po' lasciandoti incredulo davanti alle immagini trasmesse dal monitor – è stato una vera iniezione di fiducia per tutta la squadra.

E lo sa anche Lorenzo che al termine della gara ammise: “Ero stanco ma nell'ultimo giro Dani è stato più forte di me”. E poi si sa, è più facile inseguire che difendersi dagli inseguitori. A Misano, dunque, gli ingredienti per un'altra battaglia mozzafiato ci sono tutti e per i due aspiranti al titolo sarà fondamentale non commettere errori e arrivare fino all'ultimo giro: poi uno spettacolo come quello offerto in Repubblica Ceca gli italiani lo gradirebbero molto volentieri.

Le Yamaha del Team Tech 3

Anche se il loro futuro è già deciso, Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow vorranno far bella figura e puntare al podio vista l'assenza di Stoner (sostituito da Jonathan Rea, pilota Superbike). Il primo, che ha firmato con Ducati per la prossima stagione, corre in casa e ha già dimostrato di essere molto competitivo con la sua M1 del team Tech 3.

Crutchlow, che invece correrà per un altro anno in Yamaha (con un ingaggio più alto), vorrà convincere ancor di più la sua squadra sulle sue potenzialità. E poi il fascino di correre sul circuito di San Marino sarà un ulteriore stimolo per fare bene.

Ducati, Hayden c'è

Fascino che invece sembra aver perso Valentino Rossi, che pochi giorni fa ha provato la sua Desmosedici proprio sul circuito di Misano. Potrebbe essere avvantaggiato per quel che riguarda la messa a punto della sua moto, ma non per questo andrà improvvisamente veloce come un razzo. Difficile aspettarsi che possa insidiare la zona podio, ma non è del tutto da escluderlo.

D'altronde il bagno di folla (o quantomeno buona parte di esso) sarà comunque per lui e la voglia da parte del “dottore” di ripagare i tanti fans con una prestazione positiva è tanta. Anche se quella, ormai è chiaro, non basta. Intanto rientra Hayden, che non sembra essere guarito del tutto alle fratture rimediate alla mano. Ma ci sarà ed è comunque una bella notizia.

Così in pista ed in tv a Misano

Venerdì 14 settembre

Italia 2

ore 09.15 – Moto3

ore 10:10 – MotoGp

ore 11.10 – Moto 2

ore 13.15 – Moto3

ore 14.10 – MotoGp

ore 15.10 – Moto 2

Sabato 15 settembre

Italia 2

ore 09.15 – Moto3

ore 10.10 – Moto GP

ore 11.10 – Moto 2

Italia 1 e Italia 2

ore 13.00 – Moto3 – Qualifiche

ore 13.55 – Moto GP – Qualifiche

ore 15.10 – Moto 2 – Qualifiche

Domenica 16 settembre

Italia 1 e Italia 2

ore 08.40 – Moto3 – Warm up

ore 09.10 – Moto2 – Warm up

ore 09.40 – MotoGP – Warm up

ore 11.00 – Moto3 – Gara

ore 12.20 – Moto2 – Gara

ore 14.00 – MotoGp – Gara

MotoGP 2012 – La gara di Misano (San Marino): orari TV

L'opinione dei lettori