• pubblicato il 09-07-2012

MotoGP 2012 - Risultati e classifiche dopo il GP di Sachsenring (Germania)

di Francesco Irace

Trionfa Pedrosa, out Stoner

L'ottavo appuntamento della MotoGP 2012, al Sachsenring (Germania), ha visto trionfare lo spagnolo Dani Pedrosa, seguito (a distanza) da Lorenzo e Dovizioso; complice la caduta di Stoner a poche curve dalla fine.

Sei volte Pedrosa

È la sesta volta che ottiene il massimo punteggio sul circuito tedesco, la terza di fila. Il feeling tra Pedrosa ed il Sachsenring è dunque consolidato. È vero che ha duellato con Stoner per buona parte della gara, ma la sensazione è che avrebbe vinto anche se l'australiano non fosse finito nella ghiaia.

Era più veloce, più determinato: a tal punto da indurre il compagno di squadra ad andare oltre il limite. E la classifica piloti cambia volto nuovamente: Pedrosa sorpassa Stoner con 146 punti (+6 sull'australiano) e Lorenzo si riprende la vetta toccando quota 160.

Mondiale: un affare a tre?

Magari si tratta di giustizia divina (sportiva), o forse di un semplice caso. Di fatto, la gara del Sachsenring ha in qualche modo ristabilito i giochi, annullando quanto accaduto ad Assen: Lorenzo si è ripreso la testa del mondiale, nonostante la prestazione della sua moto abbia lasciato qualche dubbio all'interno del team Repsol Honda; Stoner è ora -20 (5 punti in più del gap pre-Assen).

Tra i due litiganti, ora c'è Pedrosa. Ma questo l'avevamo previsto. Al Mugello arriverà il giro di boa, e dopo non ci sarà più spazio per le ipotesi: sarà bagarre per il primo posto nella classifica mondiale.

Dovizioso fa sul serio

Ancora una volta sul podio, ancora una volta davanti a Spies. Andrea Dovizioso ha condotto in Germania un'ottima gara, battagliando prima con il compagno di squadra Crutchlow (che dopo un lungo ha perso un po' di posizioni) e poi con il suo diretto rivale.

L'importante era arrivarci davanti, e così è stato. Il Dovi vuole la Yamaha ufficiale il prossimo anno e sta facendo di tutto per convincere il team ad ingaggiarlo. Come si potrebbe dirgli di no? Forse l'ostacolo potrebbe essere un altro, e non si chiama Spies...

Sesto Valentino Rossi

Sesto posto. Un risultato niente male, considerando il grado di competitività, quello portato a casa da Valentino Rossi, che nel finale ha dato ancora prova di essere un campione, sferrando l'attacco vincente per superare Bautista; solo la bandiera gialla gli ha impedito di prendere anche Bradl.

Segnali di ripresa? Forse semplicemente una messa a punto che ha penalizzato meno le gomme, assicurando una performance più lunga e costante. Questo non vuol dire che bisogna essere ottimisti in vista di un rinnovo con Ducati: in tal senso non sono arrivati ancora segnali, anzi; Audi ha detto che è ancora troppo presto per pensarci.

I risultati

1 Dani PEDROSA   Repsol Honda Team  41'28.396

2 Jorge LORENZO  Yamaha Factory Racing  +14.996

3 Andrea DOVIZIOSO  Monster Yamaha Tech 3 +20.669

4 Ben SPIES   Yamaha Factory Racing  +20.740

5 Stefan BRADL   LCR Honda MotoGP  +27.893

6 Valentino ROSSI  Ducati Team   +28.050

7 Alvaro BAUTISTA  San Carlo Honda Gresini +28.246

8 Cal CRUTCHLOW  Monster Yamaha Tech 3 +28.447

9 Hector BARBERA  Pramac Racing Team  +29.053

10 Nicky HAYDEN   Ducati Team   +29.226

11 Randy DE PUNIET  Power Electronics Aspar +53.176

12 Colin EDWARDS  NGM Mobile Forward Racing +58.204

13 Aleix ESPARGARO  Power Electronics Aspar +1'04.654

14 Yonny HERNANDEZ  Avintia Blusens   +1'13.543

15 James ELLISON  Paul Bird Motorsport  +1'30.318

16 Franco BATTAINI  Cardion AB Motoracing  1 Giro

17 Danilo PETRUCCI  Came IodaRacing Project 1 Giro

18 Ivan SILVA   Avintia Blusens BQR  1 Giro

Classifica Piloti

1 Jorge LORENZO Yamaha SPA 160

2 Dani PEDROSA  Honda  SPA 146

3 Casey STONER  Honda  AUS 140

4 Andrea DOVIZIOSO Yamaha ITA 92

5 Cal CRUTCHLOW Yamaha GBR 85

6 Valentino ROSSI Ducati  ITA 71

Classifica costruttori

1 YAMAHA 176

2 HONDA  176

3 DUCATI  85

4 ART  37

5 FTR  16

MotoGP 2012 - Risultati e classifiche dopo il GP di Sachsenring (Germania)

L'opinione dei lettori