• pubblicato il 10-10-2013

MotoGP 2013 - Direzione Gara: un punto di penalità a Marquez, 15 alla Honda

di Francesco Irace

Il pilota del team Repsol Honda resta dunque ancora il favorito per il titolo mondiale

In attesa che la MotoGP 2013 entri nel vivo del weekend di Sepang, Malesia, è arrivato il verdetto della Direzione Gara su quanto accaduto ad Aragon tra Marquez e Pedrosa.

"La direzione di gara ha deciso di infliggere a Marc Marquez un punto di penalizzazione per la manovra, escludendo anche i punti conquistati per la classifica costruttori proprio dal leader del mondiale nell'ultima uscita spagnola di 15 giorni fa."

Cabroncito ora somma 3 punti di penalizzazione (ricorderete i due inflitti per l'incidente di Silverstone). Scongiurata dunque la possibilità di vederlo costretto a partire dall'ultima posizione (sarebbe accaduto nel caso in cui i punti di penalizzazione totali fossero stati 4).

Suppo: "Il punto a Marc non cambierà nulla"

Queste le parole di Livio Suppo: "Il punto a Marc non cambia nulla per il momento ma la Direzione di Gara ha voluto più che altro sottolineare le sue manovre durante la stagione, non solo nell'ultimo GP.

D'altra parte la Direzione Gara crede, ed è così, che è colpa nostra l'incidente di Dani con il sistema di backup che si è azionato in ritardo. Stiamo valutando se appellare o meno ma credo che non sarà il caso, Nakamoto San intende perfettamente la situazione".

Yokoyama: "Il cavo era troppo esposto"

A cui sono seguite quelle di Takeo Yokoyama, Repsol Honda Team Technical Director: "Ad Aragon il problema era sia a livello di hardware che software.

Nel primo punto il cavo era troppo esposto e qualunque contatto avrebbe potuto tranciarlo, per questo abbiamo aggiunto una protezione.

Per il software, ovviamente abbiamo un sistema di backup che dovrebbe entrare in azione immediatamente in casi come Aragon, ma la strategia non era perfetta, quindi abbiamo lavorato anche su questo".

Insomma, Marquez è stato penalizzato per la condotta tenuta nel corso di tutti i Gran Premi disputati. Ha rischiato più volte di danneggiare gli avversari e la Direzione Gara ha voluto ammonirlo.

La Honda, invece, ha ricevuto i 15 punti di penalità nella classifica costruttori perchè ritenuta responsabile della caduta di Pedrosa: sia per la posizione del cavo, sia per la precarietà del sistema.  

MotoGP 2013 - Direzione Gara: un punto di penalità a Marquez, 15 alla Honda

L'opinione dei lettori