• pubblicato il 21-06-2013

MotoGP 2013 – Ad Aragon Marquez prova la Honda 2014

di Francesco Irace

Con lui anche De Puniet, impegnato con il programma di sviluppo della Suzuki

Ultimo giorno di test ad Aragon per la MotoGP 2013, o meglio solo per una piccola parte della classe regina.

Con tutti i big tornati già a casa, Marc Marquez, come da programma, ha proseguito da solo le prove effettuando 73 giri totali con per sviluppare la sua RC213V.

Marquez prova il prototipo 2014 e lavora sulla moto attuale

Ieri el cabroncito ha avuto soprattutto l'occasione per provare (per 13 giri) il prototipo del 2014: una moto dal grande potenziale , secondo il pilota spagnolo.

Ha invece effettuato il resto dei giri per cercare di migliorare la sua moto attuale, provando nuove componenti utili già a partire dal prossimo GP di Assen in programma tra una decina di giorni circa.

Marc tuttavia ha confermato che per il momento continuerà a correre con telaio di questa stagione, considerato già estremamente competitivo.

De Puniet continua il programma in sella alla Suzuki

Unico pilota a fargli compagnia Randy de Puniet. Il francese ha completato un largo programma di test con Suzuki fermandosi ad un secondo circa dal tempo di Marquez (1'48.6 per lo spagnolo, 1'49.5 per De Puniet).

Il programma di Suzuki continuerà ad agosto a Motegi e poi in Europa con il test ufficiale di Misano e uno privato al Mugello.

MotoGP 2013 – Ad Aragon Marquez prova la Honda 2014

L'opinione dei lettori