• pubblicato il 25-09-2014

MotoGP 2014 sbarca ad Aragon

di Francesco Irace

In Spagna il quattordicesimo appuntamento del motomondiale. Diretta in chiaro anche su Cielo

Dopo il weekend di Misano la MotoGP 2014 sbarca ad Aragon dove si corre per il quinto anno consecutivo.

Sulla carta non dovrebbe essere una passeggiata per Valentino Rossi, reduce da una straordinaria vittoria a Misano: questo circuito è da sempre terra di conquista spagnola, nelle edizioni del 2012 e 2013, infatti, hanno dominato i piloti iberici in tutte e tre le classi.

Valentino Rossi punta in alto

Resta il fatto che grazie alla vittoria nel Gran premio di San Marino e della Riviera di Rimini, il nove-volte Campione del Mondo, attualmente terzo in Campionato, ha accorciato le distanze dal secondo in classifica Dani Pedrosa (Repsol Honda) che ormai vede lì, a 1 solo punto, e ha tanta voglia di puntare in alto.

“E’ una bella sensazione arrivare ad Aragon dopo aver trionfato nel Gran Premio di casa. Abbiam fatto una grande gara, lavorando sodo tutto il weekend e cogliendo un risultato spettacolare” ha dichiarato il ‘Dottore’.

“Ora dobbiamo cercare di ripetere quel che abbiamo fatto a Misano. L’obiettivo principale è lottare ad ogni gara per le posizioni che contano. Sono solo 1 punto dietro Dani in Campionato e voglio prendermi il secondo posto.

Soprattutto, voglio esser forte su ogni circuito. Sono arrivato alla vittoria proseguendo passo dopo passo, dobbiamo continuare così fino alla fine: stiamo andando nella direzione giusta.”

Marquez favorito

Il favorito ad Aragon resta l'attuale leader della classifica Marc Marquez. Lo spagnolo deve archiviare la pratica “titolo 2014” prima possibile e nel circuito “casalingo” proverà a dominare come ci aveva abituato fino a qualche domenica fa.

Le sue lunghezze dal secondo (Pedrosa) sono 74. “Dopo un weekend deludente in Italia, sarà bello tornare a correre in casa davanti ai nostri tifosi ad Aragón; questo fine settimana ci sará anche tutto il mio fan club!”, ha detto Marquez.

“Questa è la mia pista preferita, ho colto dei buoni risultati qui negli ultimi tre anni, spero di continuare in questa maniera. Ci sono settori molto tecnici, avremo bisogno di essere veloci in curva, ma lavoreremo sodo sin dal venerdì per essere pronti domenica!”.

Lorenzo cerca la prima vittoria

Dopo il ‘Dottore’, anche il suo compagno di squadra nel team Movistar Yamaha, il maiorchino Jorge Lorenzo, vuole a tutti costi impedire ai rivali della Honda di trionfare ancora in questa stagione, inseguendo la sua prima vittoria del 2014.

I futuri compagni di squadra Andrea Dovizioso (Ducati Team) e Andrea Iannone (Pramac Racing), perso il podio nella gara di casa a Misano, hanno tutta l’intenzione di proseguire con il trend positivo, forti anche di piccole novità sulla loro Desmosedici.

Infine, al Motorland Aragon rivedremo tra le fila del team Drive M7 Aspar il campione del mondo MotoGP 2006 Nicky Hayden, al rientro dopo la recente operazione al polso.

In chiaro su Cielo: orari TV

Un altro imperdibile week end a tutta velocità in chiaro solo su Cielo (DTT canale 26, Sky canale 126 e TivùSat canale 19) con la diretta integrale di tutte le qualifiche e delle gare di Moto 3, Moto 2 e Moto GP.

Si inizia sabato 27 settembre alle 12.00 con lo studio dedicato, condotto da Davide Camicioli con Marco Lucchinelli e altri ospiti, per la diretta delle qualifiche di Moto 3, Moto GP e Moto 2, mentre domenica 28 settembre si parte alle ore 11.00 con la diretta della gara di Moto 3, alle 12.20 la gara di Moto 2 e alle 14.00 l’attesissima diretta della gara di MotoGP (in replica alle ore 23.00), per un imperdibile pomeriggio di grande motociclismo.

MotoGP 2014 sbarca ad Aragon

L'opinione dei lettori