• pubblicato il 12-06-2014

MotoGP 2014, al Montmelò Marquez nel mirino di Lorenzo e Rossi

di Francesco Irace

In Spagna si corre il settimo GP della stagione. Sarà ancora Marquez a dominare la scena?

La MotoGP 2014 si sposta in Spagna, al Montmelò, dove questo weekend andrà in scena il settimo appuntamento della stagione.

Montmelò non è tra le preferite di Marquez, ma non lo era nemmeno il Mugello...

Si correrà in casa del campione del mondo Marquez, ma anche in quella di Lorenzo e Pedrosa (e non solo).

Tuttavia il giovane talento del team Repsol Honda ha sempre dichiarato che Montmelò non è tra i suoi circuiti preferiti; non a caso la sua ultima vittoria è datata 2010, quando gareggiava nella classe 125cc.

Ma quest'anno Marquez sembra inarrestabile, e lo ha dimostrato anche al Mugello, che sulla carta doveva essere una pista difficile. Dunque i presupposti per fare bene anche in Catalunya ci sono tutti.

Se si affermasse anche in Spagna, Marquez diverrebbe il secondo pilota di sempre ad aver vinto sette gare consecutive da quando la MotoGP fu introdotta nella classe regina in sostituzione delle 500cc; l’altro a riuscire nell’impresa fu lo stesso Valentino, sempre nel 2002.

“Mi è piaciuto molto battermi con Jorge al Mugello, è stato divertente,” ha dichiarato Marquez.

“Adesso andremo al Montmeló che non è tra i miei preferiti ma ha un bellissimo layout e spero che con un anno di esperienza in piú le cose andranno diversamente. Tutto il mio fan club verrá a vedermi e a fare il tifo per me, spero di poterli ripagare con un bello spettacolo".

Valentino Rossi: “Non vedo l'ora di cominciare”

Sarà una domenica difficile per tutti coloro che non si chiamano Marquez, o almeno così dovrebbe essere: così ci ha abituato cabroncito.

Valentino Rossi, reduce da un entusiasmante podio al Mugello, al Montmelò ha trionfato sei volte nella sua carriera e non vede l'ora di tornarci a correre.

"Sono molto felice di andare a Barcellona, soprattutto dopo il buon week-end al Mugello dove abbiamo messo due Yamaha sul podio – ha detto Rossi.

Mi piace molto il Gran Premio di Catalunya. So che per lottare con Jorge e Marc devo dare il massimo fin dalle prime prove libere. Cercherò di fare di tutto per essere davanti a loro.

Sono molto contento di come stiamo lavorando sulla moto. So che possiamo fare ancora meglio, la squadra è molto motivata, non vedo l'ora di cominciare".

Lorenzo vuole lottare per la vittoria

Ma oltre a Rossi un potenziale rivale di Marquez potrebbe essere Lorenzo. Il majorchino al Mugello è rinato, è tornato ad essere quel combattente che tutti conoscevamo.

E vorrà sicuramente confermarsi sul circuito di casa. "Al Mugello ho fatto del mio meglio, mi sentivo più forte e penso che abbiamo fatto un ottimo lavoro.

Eravamo davvero vicino alla vittoria e la mia condizione fisica è migliorata molto rispetto alle ultime gare. Possiamo ancora migliorare, io e la moto. Montmelò è una delle mie piste preferite e vorrei essere sul podio, ma spero di potere lottare per la vittoria”.