• pubblicato il 06-02-2014

MotoGP 2014, Sepang Day3: Marquez primo, ma Rossi è lì

di Francesco Irace

Una Honda, due Yamaha e una Open sotto il muro dei 2'00

Se ieri il podio era un affare che riguardava le Honda, oggi, nel terzo e ultimo giorno di test MotoGP 2014 a Sepang, le cose sono decisamente cambiate.

Marquez incontenibile, ma poco dietro c'è Rossi

Marquez ha continuato a martellare come un forsennato anche nell'ultima sessione a disposizione dei piloti in Malesia, stabilendo il nuovo record della pista (1:59.533, togliendo quasi un decimo al tempo che Stoner aveva fatto segnare nel 2012) e chiudendo al primo posto della classifica dei tempi.

Dietro di lui pero’ si è rivisto un determinatissimo Valentino Rossi, staccato di soli due decimi; segnale che il nove volte campione del mondo continua a lavorare positivamente sulla nuova M1 2014.

Anche il suo compagno di squadre Jorge Lorenzo ha migliorato sensibilmente il suo crono, scendendo sotto il muro dei 2’00, a un decimo e mezzo circa da Valentino.

Insomma le Yamaha ci sono e non è tutto già scontato come qualcuno ha pensato dopo aver visto i risultati dei primi due giorni.

Resta un gap da recuperare, questo è senza dubbio, ma pare ci siano tutti i presupposti affinchè la prossima non sia una stagione dall'esito già scontatissimo.

Espargaro vola e genera polemiche

Ha generato un po’ di polemiche e malcontenti la (ancora una volta) straordinaria performance di Aleix Espargaro in sella alla M1 Open. Per lui un quinto posto a quasi cinque decimi dalla vetta.

Non può certo passare inosservata una “Open” davanti a Pedrosa e Dovizioso, che hanno chiuso al sesto e settimo posto; il forlivese ha migliorato di molto la sua performance con la Ducati.

Pochi segnali positivi invece per Cal Crutchlow (12esimo a oltre un secondo e mezzo da Marquez), che parrebbe ancora in difficoltà con la Desmosedici.

MotoGP 2014, Sepang Day3: i tempi

1 MARQUEZ, Marc Repsol Honda Team 1:59.533

2 ROSSI, Valentino Yamaha Factory Racing 1:59.727 0.194

3 LORENZO, Jorge Yamaha Factory Racing 1:59.866 0.333

4 ESPARGARO, Aleix NGM Mobile Forward Racing 1:59.998 0.465

5 BRADL, Stefan LCR Honda MotoGP 2:00.112 0.579

6 PEDROSA, Dani Repsol Honda Team 2:00.223 0.690

7 DOVIZIOSO, Andrea Ducati Team 2:00.370 0.837

8 ESPARGARO, Pol Monster Yamaha Tech 3 2:00.655 1.122

9 IANNONE, Andrea Pramac Racing 2:00.725 1.192

10 BAUTISTA, Alvaro GO&FUN Honda Gresini 2:00.788 1.255

11 SMITH, Bradley Monster Yamaha Tech 3 2:00.896 1.363

12 CRUTCHLOW, Cal Ducati Team 2:01.060 1.527

MotoGP 2014, Sepang Day3: Marquez primo, ma Rossi è lì

L'opinione dei lettori