• pubblicato il 13-11-2014

MotoGP 2015, i primi test Aprilia a Valencia

Avventura iniziata per Marco Melandri e Alvaro Bautista, entrambi già soddisfatti e ottimisti

L'avventura di Aprilia in MotoGP (2015) è iniziata con i tre giorni di test a Valencia, dove Alvaro Bautista e Marco Melandri hanno avuto il loro primo contatto con la nuova moto con cui parteciperanno al prossimo motomondiale.

I due piloti hanno provato l'Aprilia MotoGP (sul bagnato e sull'asciutto) dotata del nuovissimo motore con distribuzione a valvole pneumatiche.

Melandri e Bautista soddisfatti e ottimisti

È un Marco Melandri soddisfatto quello che scende dalla Aprilia MotoGP dopo i tre giorni di test: “Abbiamo tenuto a battesimo una moto del tutto nuova, è una grande esperienza! Per me si trattava di riprendere confidenza con gomme profondamente diverse da quelle delle mie stagioni in Superbike: per questo l'importante era girare molto e accumulare dati e sensazioni.

In questo senso sono soddisfatto, perché cominciamo a capire su quali aree intervenire e come. La moto è diversa dalla Aprilia guidata in SBK ma è "nata bene" e risponde bene alle modifiche. Il lavoro è moltissimo, saranno importanti i prossimi test di Jerez. Allora cominceremo a capire più chiaramente il nostro potenziale”.

Queste invece le parole di Alvaro Bautista: “È stato un test sorprendente e molto positivo! Ieri, sul bagnato, ho potuto iniziare a prendere confidenza con la moto e a comprendere come va guidata.

Ogni volta che salivo in sella, mi sentivo sempre più a mio agio. Oggi abbiamo potuto completare diversi giri sull’asciutto, ma sostanzialmente l’obiettivo era lo stesso: percorrere chilometri e continuare a prendere sempre più confidenza.

Il bilancio è positivo, anche se ovviamente siamo consapevoli che il lavoro da fare è ancora tantissimo: va migliorato il motore, ma già a Jerez a fine mese andremo a provare la nuova unità a valvole pneumatiche.

Per quanto riguarda la ciclistica, in questi test non siamo intervenuti sul set-up delle sospensioni e sulle geometrie: inizieremo a farlo a Jerez nei prossimi test.

Con la squadra e con i tecnici mi sono trovato subito molto bene, c’è una buona intesa e capiscono le mie indicazioni; penso che potremo fare un bel lavoro insieme”.

Soddisfatti del lavoro svolto anche Fausto Gresini e Romano Albesiano, entrambi ansiosi di effettuare i nuovi test a Jerez dove si potrà continuare a sviluppare la moto in vista della stagione MotoGP 2015.

MotoGP 2015, i primi test Aprilia a Valencia

L'opinione dei lettori