Valentino Rossi
  • pubblicato il 06-08-2015

MotoGP 2015, Valentino Rossi: "Non amo Indy, ma darò il massimo"

di Francesco Irace

Il favorito è Marquez, che ha vinto le ultime due gare. Ma Rossi e Lorenzo vogliono raccogliere punti importanti

Archiviata la breve pausa estiva che ha permesso ai piloti della MotoGP 2015 di rilassare mente e corpo, il circus del Motomondiale questo weekend fa tappa a Indianapolis.

È il round numero dieci di un motomondiale che oggi vede Valentino Rossi ancora leader della classifica piloti, con 13 punti di vantaggio sul suo compagno di squadra Jorge Lorenzo, e 65 sul campione del mondo in carica Marc Marquez

Dominio Honda negli ultimi anni

Per i due piloti Yamaha non sarà semplice farla franca su un circuito che storicamente piace molto di più alle Honda. L’ultima vittoria di una Yamaha (quella di Lorenzo) risale al 2009; Rossi ha vinto nel 2008, primo anno in cui la MotoGP è sbarcata a Indianapolis

Negli ultimi due anni Marc Marquez non solo ha vinto le due gare ma anche ottenuto in entrambi i casi la pole position: insomma un dominio dal primo all’ultimo giorno del weekend. 

Valentino Rossi: “Non è il mio circuito preferito, ma sono pronto a dare il massimo”

"Sono pronto per la seconda parte della stagione. Ho riposato un po’ di giorni, sono stato con gli amici ma mi sono anche allenato. Dopo nove gare ci voleva una pausa, ho potuto ricaricare le batterie.

Ora ci sono nove gare importantissime per il mondiale. Nove podi in nove gare è un ottimo risultato e spero che la seconda parte della stagione vada altrettanto bene. Indianapolis non è un circuito che mi fa impazzire, a il motomondiale è così.

Ci sono i circuiti che amo di più dove posso esprimermi al massimo, ed altri dove devo stare sulla difensiva. C’è da dire però che qui c’è sempre una gran bella atmosfera”, ha detto Valentino Rossi

Jorge Lorenzo: “Non amo Indy, ma possiamo guadagnare punti preziosi qui”

"La pausa estiva è stata una buona occasione per riposare e ricaricare le batterie. Mi sono goduto un po’ di sole e spiaggia, ma mi sono anche allenato molto in California e in Brasile.

Mi sento in ottima forma per questa seconda parte della stagione. Spero di poter lottare con Valentino e Marc anche se Indy non è una delle mie piste preferite.

Lo scorso anno la pista è migliorata molto, ma il layout è diverso da quello degli altri circuito. Credo che abbiamo tutte le carte per lottare per il podio e per guadagnare punti importanti”, ha dichiarato Jorge Lorenzo

Marc Marquez: “Lavoreremo per essere veloci già dal venerdì”

Insomma sembra quasi che sulla carta sia di nuovo lui il predestinato per la vittoria del GP di Indianapolis, Marc Marquez. “È stato bello avere qualche giorno libero per riposare e per ricaricare le batterie prima di affrontare la seconda metà di Campionato.

Quando abbiamo finito i test di Misano sono andato una settimana a Ibiza con i miei amici ed è stato fantastico, ne avevo proprio bisogno!

Dopo essere tornato ho ripreso gli allenamenti per prepararmi alle prossime gare. Mi piace molto questo circuito, anche se quest’anno potrebbe essere più complicato del previsto perché hanno cambiato l’asfalto.

Noi, come sempre, lavoreremo sodo per essere veloci già dal venerdì”.

MotoGP 2015, Valentino Rossi: "Non amo Indy, ma darò il massimo"

L'opinione dei lettori