• pubblicato il 03-05-2015

MotoGP 2015, Jerez: Lorenzo Re di Spagna

di Francesco Irace

Jorge Lorenzo conquista in Spagna la sua prima vittoria stagionale, davanti a Marquez e Rossi

Che fosse in palla lo si era capito già nel corso delle prove libere e soprattutto dopo quel giro pazzo nelle qualifiche.

Ma che potesse imporre un ritmo infernale e dominare dal primo all’ultimo giro il GP di Jerez, quarto appuntamento della MotoGP 2015, probabilmente non tutti se lo sarebbero aspettato.

Jorge Lorenzo ha vinto il Gran Premio di casa davanti al suo pubblico, mettendosi alle spalle Marc Marquez, Valentino Rossi e anche i fantasmi di un inizio di stagione decisamente sotto tono. 

Lorenzo Re di Spagna

Non ha mai mollato, non ha mai mostrato segni di cedimento. È partito forte e ha girato 1° alla prima curva. Da quel momento Lorenzo non ha mai perso la leadership.

Anzi, ha allungato pian piano sull’inseguitore numero uno, Marc Marquez. Fino al traguardo. Poi la festa, la gioia e l’entusiasmo: tutti ingredienti necessari per mettersi alle spalle i risultati precedenti e guardare al futuro della MotoGP 2015 con occhi diversi.

“Devo godermi questa vittoria, è stata molto difficile soprattutto con queste condizioni”, ha detto Jorge. “Ho tenuto un passo impressionante all’inizio.

Mi sentivo bene con la moto. Questo weekend è stato perfetto. Ero veloce in tutta la pista e sono riuscito a sfruttare la mie velocità per tutta la gara”.

Marquez stoico, secondo con un dito fratturato

È riuscito a chiudere al secondo posto Marc Marquez nonostante la rincorsa di Valentino Rossi, che a momenti sembrava in grado di prenderlo per dar vita a un duello all’ultima curva.

Stoica la gara del campione del mondo in carica, che – ricordiamolo – ha corso con un mignolino fratturato, operato solo sabato.

A metà corsa sembrava perdere terreno in favore di un Valentino Rossi agguerrito, ma nel finale è riuscito a spingere nuovamente sull’acceleratore difendendo la sua posizione.

“Più del dito mi ha dato fastidio il braccio destro, perché non lavoravo bene con il braccio sinistro. A metà gara ho iniziato ad avere dolore, non potevo muovere le dita", ha detto Marc.

Così ho cercato di rilassarmi per qualche giro, poi quando ho visto Valentino risalire, ho spinto forte. Sono contento perché pochi giorni fa ero in ospedale e ora sono sul podio”.

Valentino Rossi, 200esimo podio

Peccato solo per la rimonta non portata a termine. Ma la gara di Valentino Rossi resta comunque positiva, soprattutto in chiave classifica piloti MotoGP 2015.

Il campione di Tavullia ha provato a riprendere Marquez, ma quando ha capito che il rischio di commettere errori – con una moto che non è mai stata a posto in tutto il weekend – era troppo alto, ha mollato e si è accontentato.

“Purtroppo ho perso troppo all’inizio. A un certo punto della gara ero più veloce di Marquez”, ha detto Valentino. “Poi ho cercato di spingere.

Ma non ero a posto con la moto. Ho cominciato ad avere problemi con l’anteriore e ho preferito non rischiare. È un podio importante, è il mio 200esimo podio e va bene così”.

Ducati in ombra

Quella di Jerez non è stata una tappa positiva per le Ducati. Iannone ha commesso l'errore di premere il tasto della mappa da bagnato invece di quello del launch control ed è partito male.

Tuttavia, non potendo cambiare la mappa in corsa,  è riuscito a chiudere comunque al sesto posto; chissà con la mappa giusta come sarebbe andata a finire. 

Dovizioso, invece, dopo aver commesso due errori (probabilmente anche a causa di un problema tecnico) si è ritrovato a rimontare dall’ultima posizione, chiudendo al nono posto.

"Senza errori ci saremmo potuti giocare magari la quarta e la quinta posizione. Non eravamo competitivi per il podio, ma potevamo fare più punti. È stato un vero peccato", ha detto Dovizioso

Ottimo il quarto posto di Crutchlow, buone le gare dei due fratelli Espargaro.

MotoGP 2015, Jerez: i risultati

1 99 J. LORENZO 44:57.246

2 93 M. MARQUEZ +5.576

3 46 V. ROSSI +11.586

4 35 C. CRUTCHLOW +22.727

5 44 P. ESPARGARO +26.620

6 29 A. IANNONE +27.021

7 41 A. ESPARGARO +35.445

8 38 B. SMITH +36.296

9 4 A. DOVIZIOSO +41.933

10 68 Y. HERNANDEZ +51.072

MotoGP 2015: la classifica piloti

1 Valentino ROSSI Yamaha ITA 82

2 Andrea DOVIZIOSO Ducati ITA 67

3 Jorge LORENZO Yamaha SPA 62

4 Marc MARQUEZ Honda SPA 56

5 Andrea IANNONE Ducati ITA 50

MotoGP 2015, Jerez: Lorenzo Re di Spagna

L'opinione dei lettori