MotoGP 2015
  • pubblicato il 27-05-2015

MotoGP 2015, Mugello: riscontrata microfrattura a Iannone

di Francesco Irace

La microfrattura all'omero non dovrebbe pregiudicare la presenza (la performance si) del pilota del Team Ducati al Mugello

Il weekend del Mugello, dove la MotoGP 2015 correrà il sesto GP della stagione, sta per entrare nel vivo. 

Come anticipato, gli occhi saranno puntati soprattutto sui piloti italiani dei team ufficiali: Valentino Rossi, Andrea Dovizioso e Andrea Iannone

Microfrattura all'omero

E riguarda proprio Andrea Iannone la notizia dell’ultim’ora.

Il pilota del Team Ducati, che aveva rimediato una lussazione nei test del Mugello e aveva corso a Le Mans chiudendo in quinta posizione, si è sottoposto a dei controlli che hanno evidenziato una micfrofrattura all’omero.

Tuttavia non sembra essere in discussione la sua presenza al Mugello questo fine settimana. 

"Non sarò al 100%"

“Sicuramente domenica correrò al Mugello ma difficilmente sarò al 100% delle condizioni fisiche. Da un paio di giorni avevo smesso di prendere gli antidolorifici e ieri sono stato sottoposto ad una risonanza magnetica.

Purtroppo mi hanno trovato una microfrattura alla testa dell’omero, e sinceramente è stata una brutta sorpresa. L’edema mi provoca ancora molto dolore e sto continuando a fare terapia laser per cercare di farlo assorbire prima possibile.

Comunque stringerò i denti come ho fatto a Le Mans, perché è troppo importante per me e per Ducati fare una bella gara davanti al pubblico del Mugello.”

MotoGP 2015, Mugello: riscontrata microfrattura a Iannone

L'opinione dei lettori