• pubblicato il 18-01-2016

MotoGP - Yamaha M1 2016, Rossi: "Vorrei correre anche dopo il 2016, Lorenzo l'ho sempre rispettato, lui un po' meno..."

di Francesco Irace

Svelata la nuova Yamaha M1. Le parole di Valentino Rossi e Jorge Lorenzo

Valentino Rossi e Jorge Lorenzo di nuovo fianco a fianco. Succede oggi in occasione della conferenza stampa di presentazione della nuova M1 e del Team Movistar Yamaha in vista della stagione MotoGP 2016 che sta per cominciare con i primi test in programma nei primi giorni di febbraio a Sepang.

Due professionisti, non certo due amici. Si salutano, stretta di mano, niente di più. Ognuno al proprio posto a rispondere alle domande dei giornalisti presenti in sala.

La moto apparentemente non sembra molto differente da quella dello scorso anno, almeno dal punto di vista estetico; le novità e i miglioramenti d’altronde riguarderanno la sostanza e non le carene. (Tuttavia non è da escludere che le moto utilizzate per la presentazione siano quelle del 2015 e che le nuove le vedremo più avanti). 

Ma ora veniamo alle dichiarazioni dei protagonisti.

Valentino Rossi: “Ho sempre rispettato Lorenzo, lui non sempre lo ha fatto. Spero di rinnovare e correre ancore in Yamaha”

Queste le parole di Valentino Rossi al termine della conferenza stampa, ai microfoni di Sky Sport: “È stato un momento difficile dopo la gara di Valencia ma dopo è passato. Fortunatamente si comincia tutto da capo. Secondo me è la cosa migliore per non pensare più al passato. 

Sono d’accordo con Lin Jarvis quando dice che dobbiamo rispettarci noi del team. Io Jorge l’ho sempre rispettato tra l’altro, è lui che magari non non lo ha fatto nei miei confronti in qualche occasione. Spero che il rispetto sarà reciproco, ecco.

Rispetto anche con Marquez? Fortunatamente non è nel team con me. Cambia molto. Le gomme faranno tanta differenza nel modo di guidare, nelle qualifiche, nelle gare.

Però è difficile da dire. I piloti forti si adatteranno. Dobbiamo lavorarci solo sù per concentrarci sulle novità. Magari gli altri lo scorso anno, mentre noi pensavamo al mondiale, hanno già iniziato a lavorare sulle novità. 

Il futuro? Dipenderà da quanto sarò competitivo e quanta voglia avrò ancora di correre. Se continuo sarà comunque in Yamaha”.

Lorenzo: “Non ho problemi con nessuno”

“Non ho problemi con nessuno e tengo la mano tesa con tutti”, ha detto Jorge Lorenzo nel corso della conferenza stampa di presentazione.

“Ora dobbiamo capire come i cambiamenti di elettronica e pneumatici influiranno sulla nostra moto. Dobbiamo migliorare un po’ la potenza. Ci sarà bisogno di adattarci velocemente”. 

MotoGP - Yamaha M1 2016, Rossi: "Vorrei correre anche dopo il 2016, Lorenzo l'ho sempre rispettato, lui un po' meno..."

L'opinione dei lettori