• pubblicato il 17-02-2016

MotoGP 2016, test Australia day1: la pioggia rovina i programmi dei piloti

di Francesco Irace

Valentino Rossi: "Ci aspettavamo l'estate invece abbiamo trovato l'inverno. Speriamo domani migliori"

Protagonista del primo giorno della seconda sessione di test del 2016 in programma a Phillip Island, in Australia, è decisamente il maltempo.

Nuvoloni alternati a pioggia hanno stravolto i piani di tutti i piloti della MotoGP, impedendo loro di provare le ultime novità in vista di un motomondiale sempre più vicino.

Molti hanno avuto la possibilità di effettuare quantomeno una prova dei nuovi pneumatici rain e intermedi. Ma la speranza è che domani e dopodomani la situazione dal punto di vista meteorologica possa migliorare. 

Valentino Rossi: “Abbiamo trovato l’inverno pieno, speriamo migliori”

“È sempre importante venire a Phillip Island per effettuare i test, ma questa volta abbiamo trovato l’inverno invece che l’estate", ha dichiarato Valentino Rossi.

"Il tempo cambiava continuamente, abbiamo fatto un po’ di giri sul bagnato, un po’ sull’asciutto. Ma questo ci ha impedito di lavorare come volevamo. Speriamo che il tempo migliori, anche perché è pericoloso uscire con condizioni miste.

Il feeling con la moto e le gomme quest’anno è molto diverso rispetto allo scorso anno. Credo che ogni tracciato possa riservarci qualche sorpresa”.

Di seguito i tempi sul giro dei piloti, che sono a nostro avviso poco rilevanti viste le condizioni altalenanti che hanno caratterizzato la giornata di test. 

MotoGP 2016, test Phillip Island: DAY1

1. Danilo Petrucci, ITA, Octo Pramac Yakhnich, 1'31.764s [Lap 11/12]

2. Maverick Viñales, ESP, Team Suzuki Ecstar, 1'32.483s, +0.719s [20/20]

3. Bradley Smith, GBR, Monster Yamaha Tech 3 , 1'32.590s, +0.826s [27/27]

4. Scott Redding, GBR, Octo Pramac Yakhnich, 1'32.864s, +1.100s [33/41]

5. Cal Crutchlow, GBR, LCR Honda (RC213V), 1'32.948s, +1.184s [21/21]

6. Valentino Rossi, ITA, Movistar Yamaha MotoGP, 1'33.088s, +1.324s [26/27]

7. Pol Espargaro, ESP, Monster Yamaha Tech 3, 1'33.126s, +1.362s [20/20]

8. Yonny Hernandez, COL, Aspar MotoGP Team, 1'33.841s, +2.077s [6/6]

9. Jack Miller, AUS, Estrella Galicia 0,0 Marc VDS, 1'33.992s, +2.228s [6/6]

10. Andrea Iannone, ITA, Ducati Team, 1'34.049s, +2.285s [7/9]

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

MotoGP 2016, test Australia day1: la pioggia rovina i programmi dei piloti

L'opinione dei lettori