Lorenzo-Ducati
  • pubblicato il 18-04-2016

MotoGP, Ufficiale: Jorge Lorenzo in Ducati nel biennio 2017-2018

Il majorchino andrà a guadagnare circa 25 milioni di euro in due anni. In Yamaha potrebbe arrivare Vinales

Ora è ufficiale: Jorge Lorenzo dal 2017 lascerà Yamaha e approderà in Ducati.

Il campione del mondo in carica della MotoGP andrà a cavalcare fino al 2018 la Rossa di Borgo Panigale dimostrando di avere gli attributi di cui parlava Valentino qualche settimana fa (“Per andare in Ducati ci vogliono le palle”, aveva detto con tono un po’ provocatorio Rossi). 

La nota di Ducati

“Ducati annuncia di aver raggiunto un accordo con Jorge Lorenzo grazie al quale il pilota spagnolo disputerà il Mondiale MotoGP 2017 e 2018 in sella alla Desmosedici GP del Ducati Team”, ha annunciato la Casa di Borgo Panigale dopo la nota di Yamaha che sanciva la separazione dopo nove anni a fine stagione tra il team e Jorge.  

25 milioni di euro in due anni

Jorge Lorenzo andrà a guadagnare circa 25 milioni di euro in due anni e correrà proprio con la Ducati con cui il suo compagno e grande rivale Rossi invece ha fallito.

A onor del vero, però, crediamo sia giusto precisare che non guiderà la sua stessa moto: c’è già una differenza abissale tra la Ducati con cui Valentino ha gareggiato e quella attuale di Dovizioso e Iannone, figuriamoci con quella futura che il buon Gigi Dall’Igna gli metterà tra le mani il prossimo anno. 

Chi andrà in Yamaha e chi resterà in Ducati?

Non è ancora chiaro chi andrà a sostituire Jorge in Yamaha – anche se il nome di Vinales sembra quasi certo –, così come non è ancora noto il nome del compagno di squadra di Lorenzo in Ducati (ma tra i due Andrea è molto più probabile che resti il Dovi). 

MotoGP, Ufficiale: Jorge Lorenzo in Ducati nel biennio 2017-2018

L'opinione dei lettori