• pubblicato il 07-02-2012

Rossi e Hayden si operano. Lorenzo prende la patente

I Ducatisti sotto i ferri e il pilota della Yamaha a scuola guida

In Ducati sono tutti sotto i ferri: moto e piloti. Valentino Rossi ieri attraverso il suo profilo Twitter ha aggiornato tutti i suoi followers sull'esito, positivo, dell'operazione alla quale si è sottoposto (oltre a postare una simpatica immagine).

All'Ospedale Cervesi di Cattolita il prof. Lucidi, aiutato dal dottor Porcellini e altri assistenti, ha rimosso dalla tibia di Rossi il chiodo fissato in occasione dell'incidente del Mugello nel 2010. Cinque giorni di riposo e poi riabilitazione per il “dottore”.

Tutto è andato bene, dunque, ma non solo per Valentino. Anche Nicky Hayden nelle ultime ore ha subìto un nuovo intervento alla spalla, per velocizzare il suo recupero. Il problema riguardava la cartilagine dell'articolazione e alcune fibre muscolari.

Lo stesso pilota, anche lui – come tutti ormai – attraverso il suo profilo Twitter, ha fatto sapere (e capire) a tutti che l'operazione è andata a buon fine.

Non ha problemi fisici, invece, Jorge Lorenzo che, dopo aver recentemente superato le prove orali per la patente della moto, si prepara ad affrontare l'esame pratico che gli permetterà di circolare su due ruote anche lontano dai cordoli.

«E' difficile andar piano in moto, dovro' imparare tutte le regole perchè voglio usare le due ruote anche per girare in strada – ha dichiarato il pilota spagnolo –. Per correre la patente non era necessaria..».

Foto Lorenzo: EPA/ANSA

Rossi e Hayden si operano. Lorenzo prende la patente

L'opinione dei lettori