• pubblicato il 18-05-2015

Porsche 911 GT3 R: la RS destinata alle gare

Più leggera, più efficiente e più veloce. Il prezzo? 429.000 euro (più IVA)

La Porsche 911 GT3 R non è altro che la variante destinata alle gare della GT3 RS riservata ai clienti sportivi che partecipano alle serie GT3. Può già essere ordinata al prezzo di 429.000 euro (più IVA) ma per le prime consegne ai team bisognerà attendere dicembre 2015. Scopriamo insieme tutti i dettagli della coupé di Zuffenhausen.

Porsche 911 GT3 R: il motore

Il motore della Porsche 911 GT3 R è un 4.0 boxer a sei cilindri a 500 CV abbinato ad un cambio sequenziale a sei rapporti a innesti frontali.

Porsche 911 GT3 R: il comportamento stradale

Il passo allungato di 8,3 cm rispetto alla precedente evoluzione della Porsche 911 GT3 R ha consentito di ottenere una distribuzione del peso più equilibrata e un comportamento più stabile nelle curve veloci. La scelta di adottare il radiatore centrale come sulla RSR assicura invece un migliore posizionamento del baricentro, una conduzione ottimizzata dei gas di scarico attraverso le fenditure del cofano e una migliore protezione da possibili danneggiamenti.

Porsche 911 GT3 R: l’aerodinamica

Le prese di raffreddamento dei passaruota anteriori della Porsche 911 GT3 R aumentano la deportanza all’asse anteriore e l’equilibrio aerodinamico è assicurato da uno spoiler posteriore largo due metri.

Porsche 911 GT3 R: la leggerezza

Numerose componenti della Porsche 911 GT3 R (tetto, cofano e parte frontale, passaruota, porte, fianchi e zona posteriore) sono in CFK (materiale sintetico composito con fibra di carbonio) mentre tutti i cristalli (per la prima volta anche il parabrezza) sono in policarbonato.

Porsche 911 GT3 R: la sicurezza

Il serbatoio da 120 litri (12 in più rispetto alla “vecchia” Porsche 911 GT3 R) è stato rinforzato ed è dotato di una valvola di sicurezza “fuel-cut-off”. Le porte e i cristalli laterali sono smontabili, il portello di salvataggio sul tetto è stato allargato e il nuovo sedile a guscio da gara offre maggiore protezione al pilota in caso di impatto.

Porsche 911 GT3 R: i freni

I freni della Porsche 911 GT3 R sono stati ottimizzati grazie ad una maggiore rigidità e ad una regolazione più precisa del sistema antibloccaggio. All’asse anteriore troviamo pinze da corsa monoblocco in alluminio a sei pistoncini in combinazione con dischi in acciaio con diametro da 380 mm autoventilati e fessurati mentre all’asse posteriore sono montate pinze a quattro pistoncini e dischi da 372 mm.

Porsche 911 GT3 R: la RS destinata alle gare

L'opinione dei lettori