Craig Breen
  • pubblicato il 02-08-2016

Craig Breen, l'Irlanda nei rally

Storia del pilota che ha regalato all'isola di smeraldo il primo podio di sempre nel WRC

Craig Breen ha regalato all’Irlanda il primo podio di sempre nel WRC grazie al terzo posto nel Rally di Finlandia. Scopriamo insieme la storia di questo giovane talento.

Craig Breen: la biografia

Craig Breen nasce il 2 febbraio 1990 a Slieverue (Irlanda): figlio di un noto pilota di rally locale, inizia a cimentarsi nel motorsport nel 2008 debuttando con 17° posto conquistato nella corsa locale Birr Forestry al volante di una Citroën C2.

Nello stesso anno disputa tre gare nel Regno Unito con una Ford Fiesta e chiude la stagione con una Ford Focus in un rally minore.

La gavetta

Nel 2009 Craig Breen corre soprattutto con la Fiesta (“tradita” solo in alcune occasioni con la C2 e la Subaru Impreza): ottiene la prima vittoria in carriera salendo sul gradino più alto del podio del Donegal Rally Fiesta Challenge e debutta nel WRC con un 25° posto in Portogallo.

L’anno seguente - sempre con la piccola dell’Ovale Blu - inizia a farsi conoscere: secondo posto nel campionato irlandese asfalto, trionfo al Rally dell’Ulster valido per il campionato britannico e 12° posto assoluto nel Rally del Galles iridato.

I primi trionfi e la tragedia

Craig Breen conquista nel 2011 il prestigioso campionato propedeutico WRC Academy con la Ford Fiesta grazie a due vittorie in Germania e in Gran Bretagna. Sempre con la piccola statunitense si aggiudica la gara irlandese Raven’s rock rally.

Nel 2012 diventa invece campione del mondo S2000 SWRC con la Fiesta con quattro successi: Monte Carlo, Gran Bretagna, Francia e Spagna. In Catalogna, oltretutto, porta a casa i primi punti iridati assoluti grazie ad un sesto posto.

Craig Breen corre anche con la Mitsubishi Lancer, con la Skoda Fabia, con la Ford Escort (inseparabile vettura storica che lo accompagna ancora oggi in alcune corse minori) e con la Peugeot 207 ed è proprio al volante della piccola francese che nel mese di giugno - durante il Rally Targa Florio valido per la serie IRC - è vittima di un incidente nel quale perde la vita il suo storico navigatore, il britannico Gareth Roberts.

L’avventura con Peugeot

Nel 2013 Breen entra nella Peugeot Rally Academy con l’obiettivo di vincere il campionato europeo ma con la 207 si deve accontentare di alcuni podi e del terzo posto assoluto.

L’anno successivo Craig Breen termina ancora in terza posizione la serie continentale (corsa prima con la 207 e poi con la 208) ma riesce ad ottenere una vittoria all’Acropoli e nella stessa stagione con la Fiesta arriva 9° in Svezia e conquista la gara locale Raven’s Rock.

Il 2015 è un altro anno nel quale il driver irlandese sfiora il titolo continentale: secondo nell’ERC con tre vittorie (Liepaja, Irlanda del Nord e Azzorre).

Le soddisfazioni con la DS3

Craig Breen viene chiamato dal team Abu Dhabi per correre alcuni rally del WRC 2016 con la DS DS3. Per il momento ha disputato tre gare ed è andato tre volte a punti: 8° in Svezia, 7° in Polonia e addirittura terzo in Finlandia (primo podio di sempre per un rallista proveniente dall’Irlanda).

Nel campionato europeo per il momento occupa la quarta posizione ed è stato capace di salire sul podio in Irlanda del Nord.

Craig Breen, l'Irlanda nei rally

L'opinione dei lettori