• pubblicato il 02-11-2016

Rally - Volkswagen lascia il WRC

La Casa tedesca abbandona il Mondiale dopo quattro anni di dominio

La Volkswagen dice addio al WRC. Dopo quattro anni di dominio (otto Mondiali rally vinti: quattro Piloti con il francese Sébastien Ogier e quattro Costruttori) la Casa tedesca ha deciso di lasciare il campionato per concentrarsi sul motorsport “clienti” (Golf GTI per la serie turismo TCR e il Maggiolino GRC per il rallycross).

La carriera nei rally per la Polo - l’auto più vincente nella storia dopo la Lancia Delta - continuerà nel 2018 con una variante R5 destinata ai privati mentre ancora non si conosce il destino dei tre piloti ufficiali di Wolfsburg: il transalpino Sébastien Ogier (quattro Mondiali vinti tra il 2013 e il 2016), il norvegese Andreas Mikkelsen (3° nelle ultime due edizioni del WRC) e il finlandese Jari-Matti Latvala (vicecampione del mondo 2014 e 2015).

L’addio al WRC da parte di Volkswagen significa che nel 2017 vedremo tre auto ufficiali presenti al via del Mondiale: la Citroën C3, la Hyundai i20 Coupé e la Toyota Yaris.

Rally - Volkswagen lascia il WRC

L'opinione dei lettori