• pubblicato il 06-05-2013

WRC 2013 - Il punto dopo il Rally d'Argentina: Loeb vince ma non convince

di Marco Coletto

Seconda vittoria stagionale (su tre gare) per il nove volte Campione del Mondo, che approfitta però di una foratura (e di un errore) del rivale Ogier

Sébastien Loeb ha vinto, come da noi previsto, il Rally d'Argentina. Il nove volte Campione del Mondo, però, non ha dominato come ci si aspettava: ha beneficiato di un errore e di una foratura del rivale Sébastien Ogier e ha pensato più ad amministrare la corsa che a ottenere i tempi migliori nelle prove speciali.

La gara in cinque punti

1) Potrà sembrare un paradosso ma Sébastien Ogier ha dimostrato di meritare il titolo Mondiale 2013 più con il secondo posto in Argentina che con i successi ottenuti nelle scorse settimane. Ha portato a casa un argento nonostante una scivolata su una pozzanghera nella PS7 e una foratura nella PS8 (fino alla PS6 era in testa con 17,7 secondi di vantaggio su Loeb) e grazie al secondo posto nella Power Stage ha limitato i "danni".

2) Jari-Matti Latvala è tornato. Dopo tre prove deludenti il driver finlandese ha conquistato il terzo posto per la seconda volta consecutiva. Dopo essere stato temporaneamente lontano dal podio per una foratura nella PS9 ha disputato un sabato perfetto vincendo tutte le prove speciali in programma e conquistando anche gli importantissimi tre punti della Power Stage.

3) Sarà che siamo abituati troppo bene con Sébastien Loeb ma dal pilota transalpino ci aspettavamo qualcosa in più: è salito sul gradino più alto del podio in Argentina per l'ottava volta consecutiva (tenendo conto delle edizioni valide per il Mondiale) ma allo stesso tempo non ha mai dato l'impressione di poter (voler?) cannibalizzare la gara.

4) È ufficiale: Mikko Hirvonen soffre la presenza del compagno Loeb. Senza Sébastien in gara il driver finlandese ha infatti ottenuto due secondi posti mentre con il nove volte iridato nel proprio team non è ancora salito sul podio. Una foratura nella PS8 e svariati problemi di natura elettronica lo hanno portato al sesto posto: meno male che ha conquistato il terzo posto nella Power Stage che gli ha garantito un punto extra.

5) La Volkswagen Polo non ha vinto ma è stata la vettura che ha mostrato le cose migliori in Sudamerica. Due piloti sul podio e, soprattutto, vantaggio in classifica sulla Citroën rimasto invariato nonostante la presenza di Loeb. Dalle parti di Wolfsburg possono ritenersi, a nostro avviso, molto soddisfatti.

La classifica del Rally d'Argentina

1 Sébastien Loeb (Citroën)   4:35:56.7
2 Sébastien Ogier (Volkswagen) + 55.0
3 Jari-Matti Latvala (Volkswagen) + 2:00.8
4 Evgeny Novikov (Ford)   + 2:36.7
5 Thierry Neuville (Ford)   + 4:40.5

Le classifiche dopo il Rally d'Argentina

Classifica Mondiale Piloti

1 Sébastien Ogier (Volkswagen)  122 punti
2 Sébastien Loeb (Citroën)   68 punti
3 Mikko Hirvonen (Citroën)   57 punti
4 Jari-Matti Latvala (Volkswagen) 49 punti
5 Mads Ostberg (Ford)    38 punti

Classifica Mondiale Costruttori

1 Volkswagen     154 punti
2 Citroën      140 punti
3 Qatar M-Sport     73 punti
4 Qatar      46 punti
5 Abu Dhabi     29 punti

WRC 2013 - Il punto dopo il Rally d'Argentina: Loeb vince ma non convince

L'opinione dei lettori