• pubblicato il 26-08-2013

WRC 2013 - Il punto dopo il Rally di Germania: prima vittoria per Sordo, l'eterno secondo

di Marco Coletto

Incredibile successo del driver spagnolo della Citroën in una gara ricca di sorprese

Incredibile ma vero: Dani Sordo ha vinto un rally mondiale (quello di Germania). Dopo oltre cento tentativi (107 per la precisione) in dieci anni di carriera il driver spagnolo della Citroën - considerato nell'ambiente come l'eterno secondo - è riuscito a salire per la prima volta a salire sul gradino più alto del podio nel WRC.

Una gara strana quella tedesca, ricca di sorprese e di errori da parte dei piloti di punta: per la prima volta nel 2013 la Volkswagen non è salita sul podio e la Casa del Double Chevron è riuscita a conquistare una corsa senza l'aiuto di Sébastien Loeb. Da segnalare, inoltre, l'incredibile quinto posto assoluto di Robert Kubica al volante di una meno competitiva WRC2.

La gara in cinque punti

1) Sarebbe riduttivo (oltre che ingiusto) considerare la vittoria di Dani Sordo come frutto degli errori altrui. Il driver iberico ha saputo giocare in difesa fino a ieri, quando ha tirato fuori tempi di tutto rispetto che gli hanno permesso di balzare al comando. Merita il ruolo di prima guida Citroën, altro che Hirvonen (staccato di oltre due minuti e mezzo)…

2) Thierry Neuville (al quarto podio consecutivo con tre secondi posti di seguito, complimenti) ha provato nell'ultima prova speciale a superare Sordo (erano solo i tre i secondi di distacco dallo spagnolo) ma è stato vittima di un'uscita di pista che non ha inciso sul risultato finale. Il 25enne belga è il miglior giovane del Mondiale, il più veloce in assoluto se si esclude il "marziano" Ogier: diventerà un campione.

3) Seconda prova deludente consecutiva per Jari-Matti Latvala, vittima di un incidente in PS12 mentre si trovava in testa alla gara. La sua mancanza di continuità è pericolosa per la Volkswagen, che per colpa sua rischia di perdere un titolo Costruttori alla portata.

4) Dopo che Sébastien Ogier ha dominato la stagione non ci sentiamo di condannarlo per il primo vero errore dell'anno: un'uscita di strada in PS3 che ha portato alla rottura della sospensione anteriore sinistra. Il pilota transalpino si è riscattato vincendo la Power Stage che ha portato tre punti utili per la classifica iridata.

5) Avevamo previsto una facile doppietta per la Volkswagen ma nel rally di casa il team di Wolfsburg si è accontentato delle briciole. Il vantaggio sui rivali per i titoli Piloti e Costruttori è ancora ampio ma per dormire sonni tranquilli è obbligatorio non sbagliare più. Capito, Latvala?

La classifica del Rally di Germania 2013

1 Dani Sordo (Citroën)  3:15:19.4
2 Thierry Neuville (Ford)  + 53.0
3 Mikko Hirvonen (Citroën) + 2:36.1
4 Martin Prokop (Ford)  + 8:00.8
5 Robert Kubica (Citroën)  + 9:01.3

Le classifiche dopo il Rally di Germania 2013

Classifica Mondiale Piloti

1 Sébastien Ogier (Volkswagen) 184 punti
2 Thierry Neuville (Ford)   109 punti
3 Jari-Matti Latvala (Volkswagen) 98 punti
4 Dani Sordo (Citroën)    96 punti
5 Mikko Hirvonen (Citroën)   88 punti

Classifica Mondiale Costruttori

1 Volkswagen     262 punti
2 Citroën      236 punti
3 Qatar      127 punti
4 Qatar M-Sport     126 punti
5 Jipocar      51 punti

WRC 2013 - Il punto dopo il Rally di Germania: prima vittoria per Sordo, l'eterno secondo

L'opinione dei lettori