• pubblicato il 21-01-2013

WRC 2013 - Il punto dopo il Rally di Monte Carlo: Loeb a forza sette

di Marco Coletto

Il campione del mondo in carica ottiene il settimo successo nella corsa più prestigiosa

Erano anni che non si vedeva un Rally di Monte Carlo così: Sébastien Loeb ha ottenuto la sua settima e ultima vittoria nella corsa più prestigiosa della stagione affrontando condizioni climatiche pessime (neve e pioggia torrenziale) e rifilando distacchi mostruosi a tutti i rivali. Il traffico incredibile creatosi nelle strade di trasferimento, inoltre, ha portato all'insolito annullamento delle ultime due prove speciali (Power Stage compresa).

Il pilota francese della Citroën ha dimostrato al mondo di avere ancora le carte in regola per aggiudicarsi il WRC 2013. Peccato che la sua decisione di disputare solo quattro gare su diciannove gli impedirà di conquistare il suo decimo Mondiale consecutivo. A meno di clamorosi ripensamenti.

La gara in cinque punti

1) Sébastien Loeb ha gareggiato pensando a come liberarsi il più in fretta possibile degli avversari. La vittoria è arrivata il primo giorno, quando dopo solo quattro prove speciali è riuscito a staccare di un minuto e venti secondi - merito anche di un'azzeccata scelta delle gomme - il secondo classificato (Ogier). Da quel momento in poi ha amministrato la corsa.

2) Sébastien Ogier è stato il primo degli "umani" e, considerando i risultati degli altri pretendenti al titolo, si candida come favorito assoluto per la conquista del Mondiale. Si è aggiudicato la prima prova speciale e la sua Volkswagen Polo (al debutto assoluto in gara) si è dimostrata straordinariamente veloce.

3) Dani Sordo rischia seriamente di soffiare il posto di prima guida Citroën per il 2013 a Hirvonen. Ha conquistato un podio senza commettere errori e ha mostrato le cose migliori, come sempre, nei tratti veloci. Se la Casa transalpina vuole vincere il Mondiale anche quest'anno a nostro avviso deve puntare su di lui.

4) Solo un incidente nella PS14 ha impedito a Evgeny Novikov di ottenere un meritato podio (sarebbe stato il terzo in carriera). Prevediamo per il giovanissimo (classe 1990) talento russo una o più vittorie con la Ford Fiesta nel corso dell'anno.

5) Siamo solo alla prima tappa della stagione ma il Mondiale Costruttori sembra già saldamente nelle mani della Citroën. La Volkswagen ha affidato la seconda vettura all'ancora troppo discontinuo Latvala (out nella PS14 come Novikov) mentre ai giovani driver della veloce Fiesta manca l'esperienza.

La classifica del Rally di Monte Carlo

1 Sébastien Loeb (Citroën)   5:18:57.2
2 Sébastien Ogier (Volkswagen)  + 1:39.9
3 Dani Sordo (Citroën)    + 3:49.9
4 Mikko Hirvonen (Citroën)   + 5:26.3
5 Bryan Bouffier (Citroën)   + 8:13.1

Le classifiche dopo il Rally di Monte Carlo

Classifica Mondiale Piloti

1 Sébastien Loeb (Citroën)   25 punti
2 Sébastien Ogier (Volkswagen)  18 punti
3 Dani Sordo (Citroën)    15 punti
4 Mikko Hirvonen (Citroën)   12 punti
5 Bryan Bouffier (Citroën)   10 punti

Classifica Mondiale Costruttori

1 Citroën      37 punti
2 Volkswagen     18 punti
3 Abu Dhabi     15 punti
4 Qatar      10 punti
5 Lotos      8 punti

WRC 2013 - Il punto dopo il Rally di Monte Carlo: Loeb a forza sette

L'opinione dei lettori