• pubblicato il 25-08-2014

WRC 2014 - Rally Germania, storico successo per Neuville e la Hyundai

Prima vittoria di sempre per la Casa coreana (che ha ottenuto una doppietta) e per il pilota belga

Sorprese a non finire al Rally di Germania, nona prova del WRC 2014: il belga Thierry Neuville ha infatti ottenuto la prima vittoria in carriera e ha consentito alla Hyundai  - con la piccola i20 - di trionfare per la prima volta in una corsa valida per il Mondiale.

E l’imbattibile Volkswagen Polo? Sparita. Jari-Matti Latvala - vittima di un incidente - ha sprecato l’ennesima possibilità di avvicinarsi in classifica al compagno Sébastien Ogier, autore di una delle gare peggiori di sempre: dopo aver dominato per quasi tutta l’intera prima giornata ha perso il controllo della vettura nell’ultima PS del venerdì (la numero 6), è ripartito sabato con una penalizzazione di 10 minuti ma ha sbagliato strada nella PS7 e nella PS8 si è schiantato contro un guard-rail.

La gara in cinque punti

1) Jari-Matti Latvala è stato perfetto fino alla PS15: mentre si trovava saldamente in testa in seguito al ritiro del compagno Ogier è finito in una vigna in seguito ad un’uscita di strada. Ancora una gara sprecata per il driver finlandese.

2) Primo successo in carriera per Thierry Neuville. E pensare che il pilota belga ha persino rischiato di non prendere parte alla corsa visto che nello shakedown di giovedì aveva distrutto completamente la sua Hyundai i20 dopo un terribile capottamento… Complimenti ai meccanici della Casa coreana, abili nel riparare in fretta la vettura.

3) Kris Meeke è stato vicinissimo a far trionfare per l’ennesima volta in Germania la Citroën: primo dopo la PS15 per via del ritiro di Latvala, ha sprecato tutto nella prova speciale successiva picchiando la ruota posteriore sinistra contro un muro.

4) Il secondo posto di Dani Sordo significa molto per la Hyundai, che ha portato a casa un'eccezionale doppietta nel giorno della prima vittoria di sempre. A differenza del coèquipier Neuville, però, difficilmente sarebbe salito sul podio senza i ritiri degli avversari. Prendere 40 secondi di distacco su asfalto dal compagno, poi, è uno smacco difficile da digerire per il pilota spagnolo, uno specialista di queste superfici.

5) È finita la striscia di vittorie consecutive (ben 12, record assoluto nel WRC) della Volkswagen Polo. Prosegue, in compenso, quella relativa ai podi nei rally iridati: per il momento sono 13 le gare (di seguito) nelle quali la piccola tedesca ha chiuso in “top 3”: il primato della Citroën (38 tra il 2008 e il 2010) è però ancora parecchio lontano.

La classifica del Rally di Germania 2014

1 Thierry Neuville (Hyundai)  3:07:20.2
2 Dani Sordo (Hyundai)   + 40.7
3 Andreas Mikkelsen (Volkswagen) + 58.0
4 Elfyn Evans (Ford)    + 1:03.6
5 Mikko Hirvonen (Ford)   + 1:10.5

Le classifiche del WRC 2014 dopo il Rally di Germania

Classifica Mondiale Piloti

1 Sébastien Ogier (Volkswagen) 187 punti
2 Jari-Matti Latvala (Volkswagen)  143 punti
3 Andreas Mikkelsen (Volkswagen) 110 punti
4 Mads Østberg (Citroën)   74 punti
5 Thierry Neuville (Hyundai)   73 punti

Classifica Mondiale Costruttori

1 Volkswagen     305 punti
2 Citroën      138 punti
3 Hyundai      131 punti
4 M-Sport      128 punti
5 Volkswagen II     109 punti

WRC 2014 - Rally Germania, storico successo per Neuville e la Hyundai

L'opinione dei lettori