• pubblicato il 06-03-2014

WRC 2014 - Rally Messico: il programma e gli orari

di Marco Coletto

Doppietta Volkswagen in arrivo?

Nel Rally del Messico - terza prova del WRC 2014 - assisteremo ad un’altra doppietta della Volkswagen? Molto probabile. La Casa tedesca ha tutte le carte in regola per dominare la prima gara extraeuropea della stagione: l’unico dubbio dovrebbe riguardare chi salirà sul gradino più alto del podio tra Jari-Matti Latvala e Sébastien Ogier.

La prova si disputerà interamente sullo sterrato e le temperature particolarmente alte metteranno a dura prova l’affidabilità delle vetture. Di seguito troverete alcune informazioni utili come l’elenco dei piloti più importanti e dei loro numeri di gara e il programma con gli orari delle prove speciali. In fondo all’articolo c’è invece il nostro pronostico.

I piloti più importanti del Rally del Messico 2014

1 Ogier - Ingrassia (FRA-FRA) (Volkswagen Polo R) - WRC
2 Latvala - Anttila (FIN-FIN) (Volkswagen Polo R) - WRC
3 Meeke - Nagle (GBR-IRL) (Citroën DS3) - WRC
4 Ostberg - Andersson (NOR-SWE) (Citroën DS3) - WRC
5 Hirvonen - Lehtinen (FIN-FIN) (Ford Fiesta RS) - WRC
6 Evans - Barritt (GBR-GBR) (Ford Fiesta RS) - WRC
7 Neuville - Gilsoul (BEL-BEL) (Hyundai i20) - WRC
8 Atkinson - Prevot (AUS-BEL) (Hyundai i20) - WRC
9 Mikkelsen - Markkula (NOR-FIN) (Volkswagen Polo R) - WRC
10 Kubica - Szczepaniak (POL-POL) (Ford Fiesta RS) - WRC
11 Guerra - Rozada (MEX- ESP) (Ford Fiesta RS) - WRC
12 Prokop - Tománek (CZE-CZE) (Ford Fiesta RS) - WRC
13 Protasov - Cherepin (UKR-UKR) (Ford Fiesta R5) - WRC2
14 Rendina - Pizzuti (ITA-ITA) (Mitsubishi Lancer Evo X) - WRC2
15 Bestard - Mendonca (PAR-PAR) (Mitsubishi Lancer Evo X) - WRC2
18 Bertelli - Dotta (ITA-ITA) (Ford Fiesta R5) - WRC2
19 Linari - Arena (ITA-ITA) (Subaru Impreza WRC) - WRC2
22 Triviño - Haro (MEX-ESP) (Mitsubishi Lancer Evo X) - Gr.N
23 Salgado R. - Salgado D. (MEX-MEX) (Ford Fiesta R5) - Gr.N
24 Martinez - Aservi (PER-PER) (Subaru Impreza STI) - Gr.N

Il programma del Rally del Messico 2014

Venerdì 7 marzo 2014

03:09 SS1 Guanajuato (1,01 km)
15:32 SS2 Los Mexicanos (9,75 km)
16:05 SS3 El Chocolate (44,03 km)
17:08 SS4 Las Minas (15,70 km)
18:01 SS5 Parque Bicentenario (2,60 km)
21:08 SS6 Los Mexicanos 2
21:41 SS7 El Chocolate 2
22:44 SS8 Las Minas 2
23:37 SS9 Parque Bicentenario 2

Sabato 8 marzo 2014

00:37 SS10/11 Super Special 1/2 (2,21 km)
16:28 SS12 Ibarrilla (30,33 km)
17:46 SS13 Otates (53,69 km)
21:19 SS14 Ibarrilla 2
22:37 SS15 Otatitos (43,06 km)

Domenica 9 marzo 2014

00:08 SS16 El Brinco (8,25 km)
01:08 SS17/18 Super Special 3/4
15:55 SS19 Super Special 5
16:58 SS20 Guanajuatito (55,92 km)
18:21 SS21 Derramadero (11,63 km)
19:08 SS22 El Brinco 2 Power Stage

Il pronostico del Rally del Messico 2014

1° Sébastien Ogier (Volkswagen)

Sébastien Ogier è affezionato al Messico: qui ha disputato il suo primo rally iridato (nel 2008) e qui ha ottenuto una vittoria nell’edizione dello scorso anno e un terzo posto nel 2010.

Il driver transalpino non perde una gara sullo sterrato da ben nove mesi: può bastare per considerarlo il favorito assoluto?

2° Jari-Matti Latvala (Volkswagen)

Se si escludono i due terzi posti conquistati nel 2008 e nel 2011 Jari-Matti Latvala non ha mai brillato particolarmente nel paese centroamericano.

Stavolta, però, può approfittare della superiorità tecnica della sua vettura per tentare il colpaccio ed ottenere il miglior piazzamento in carriera in questa corsa.

3° Mikko Hirvonen (Ford)

In Messico Mikko Hirvonen è l’eterno secondo. Non è mai salito sul gradino più alto del podio, ha terminato le ultime tre edizioni alle spalle del vincitore e nel 2007 ha portato a casa un terzo posto.

In questa stagione non ha ancora ottenuto un podio ma secondo noi questa sarà la volta buona: non può più permettersi di sbagliare.

Da tenere d’occhio: Mads Østberg (Citroën)

Mads Østberg non è mai andato sul podio in Messico e a nostro avviso neanche questa volta ce la farà per via della troppa concorrenza.

Nulla, però, impedisce al pilota norvegese (reduce da tre piazzamenti in “top five” negli ultimi tre rally) di realizzare una prestazione convincente.

L’auto da seguire: Volkswagen Polo

Il dominio della Volkswagen Polo (sei successi consecutivi) sembra inarrestabile: la piccola tedesca non perde dallo scorso agosto e non ha alcuna intenzione di fermarsi.

La doppietta in Messico sembra quasi una formailità per un team destinato a dominare anche questa stagione.

WRC 2014 - Rally Messico: il programma e gli orari

L'opinione dei lettori