• pubblicato il 10-03-2014

WRC 2014 - Il punto dopo il Rally del Messico: Ogier torna al successo

di Marco Coletto

Il campione del mondo in carica ha dominato la corsa lasciando le briciole agli avversari

Il successo nel Rally del Messico di Sébastien Ogier (da nove mesi imbattuto sugli sterrati) ha portato nuovamente il pilota francese al comando del WRC 2014. La prima guida Volkswagen ha dominato la corsa lasciando le briciole agli avversari.

Dopo sei anni (Atkinson terzo con una Subaru Impreza al Rally di Finlandia 2008) un’auto asiatica è tornata sul podio di una gara iridata: si tratta della Hyundai i20 guidata da Thierry Neuville. Per un problema al radiatore il pilota belga ha rischiato di non riuscire a tagliare il traguardo nell’ultimo trasferimento ma ha risolto la situazione riempiendo l’impianto di raffreddamento con la… birra.

La gara in cinque punti

1) Ancora una volta Sébastien Ogier ha dimostrato al mondo di essere il pilota più forte in circolazione. A parità di vettura ha rifilato oltre un minuto di distacco al compagno Latvala mentre il terzo classificato ha terminato la corsa con addirittura oltre cinque minuti di gap.

2) Jari-Matti Latvala non ha saputo essere veloce come il coéquipier transalpino Ogier ma grazie alla superiorità (per quanto riguarda le prestazioni e l’affidabilità) della sua Polo e  all’assenza di incidenti non ha avuto alcuna difficoltà a sbarazzarsi dei rivali.

3) Fino alla PS12 Mads Østberg è stato l’unico in grado di impensierire Ogier ma ha compromesso la sua gara con un incidente che ha portato alla rottura della sospensione. Il pilota norvegese resta però il primo tra i piloti “non Volkswagen” nella classifica iridata.

4) La delusione più grande del Rally del Messico è arrivata da Mikko Hirvonen: 8° con oltre 17 minuti di distacco da Ogier a causa di un problema tecnico che ha colpito la sua Fiesta durante la PS8. Dopo tre corse ha gli stessi punti in classifica di Bryan Bouffier, secondo nella sua unica gara iridata - a Monte Carlo - disputata quest’anno.

5) Il WRC 2014 è appena iniziato eppure è già praticamente certo che sarà vinto dalla Volkswagen. Resta solo da capire chi tra i due piloti della Polo - Sébastien Ogier e Jari-Matti Latvala - si aggiudicherà il titolo iridato.

La classifica del Rally del Messico 2014

1 Sébastien Ogier (Volkswagen) 4:27:41.8
2 Jari-Matti Latvala (Volkswagen) + 1:12.6
3 Thierry Neuville (Hyundai)  + 5:28.6
4 Elfyn Evans (Ford)    + 6:49.3
5 Martin Prokop (Ford)   + 9:54.4

Le classifiche del WRC 2014 dopo il Rally del Messico

Classifica Mondiale Piloti

1 Sébastien Ogier (Volkswagen) 63 punti
2 Jari-Matti Latvala (Volkswagen)  60 punti
3 Mads Østberg (Citroën)   32 punti
4 Andreas Mikkelsen (Volkswagen) 24 punti
5 Elfyn Evans (Ford)    20 punti

Classifica Mondiale Costruttori

1 Volkswagen     115 punti
2 Citroën      60 punti
3 M-Sport      40 punti
4 Hyundai      31 punti
5 Volkswagen II     28 punti

WRC 2014 - Il punto dopo il Rally del Messico: Ogier torna al successo

L'opinione dei lettori