• pubblicato il 01-07-2013

Pikes Peak 2013: Sébastien Loeb distrugge il record con la Peugeot 208

di Marco Coletto

8 minuti, 13 secondi e 878 millesimi, oltre un minuto e mezzo meno del primato precedente

La vittoria della Pikes Peak 2013 di Sébastien Loeb al volante della Peugeot 208 era data praticamente per certa, così come il fatto che il pilota francese avrebbe realizzato il record del tracciato. Nessuno, però, si sarebbe immaginato un tempo così basso: 8:13.878, un miglioramento di oltre un minuto e mezzo rispetto a quanto fatto registrare lo scorso anno dallo specialista della celebre corsa in salita americana Rhys Millen.

Il pilota francese ha affrontato in maniera perfetta il percorso - lungo 20 chilometri e composto da 156 curve - viaggiando ad una velocità media di 145 km/h e migliorando di ben due secondi il tempo teorico calcolato dagli ingegneri di Peugeot Sport in base alle qualifiche. Un po' meno perfetta è stata invece l'organizzazione dell'evento, caratterizzato da continui ritardi e da riprese televisive di scarsissima qualità.

Nonostante il dominio di Sébastien Loeb la Pikes Peak 2013 è stata una gara decisamente combattuta visto che anche gli altri due piloti saliti sul podio - lo statunitense Rhys Millen su Hyundai (9:02.192) e il francese Jean-Philippe Dayraut su Mini (9:42.740) - hanno ottenuto un tempo migliore del primato dello scorso anno.

Pikes Peak 2013: Sébastien Loeb distrugge il record con la Peugeot 208

L'opinione dei lettori