Red Bull Kart Fight
  • pubblicato il 08-05-2013

Red Bull Kart Fight 2013: torna anche quest'anno il trofeo per i piloti del futuro

di Marco Coletto

Eliminatorie dal 13 maggio al 6 settembre, serie nazionale il 28 settembre e poi la finale mondiale

La Red Bull Kart Fight, trofeo dedicato a tutti quelli che sognano di diventare piloti ma non hanno un grosso budget a disposizione, si terrà anche nel 2013. Dopo il successo dell'edizione dello scorso anno, vinta a Bologna dal giapponese Shinji Sawada, l'azienda austriaca ha deciso di riproporre questo campionato particolare.

Per partecipare è sufficiente avere almeno 16 anni (anche se ogni kartodromo può alzare l'età minima a 18 anni), essere alti almeno 1,50 metri e non essere in possesso di una licenza sportiva di conduttore kart emessa da Federazioni Internazionali o Nazionali e valida per l'anno 2013.

Una volta soddisfatte queste condizioni è sufficiente registrarsi sul sito redbullkartfight.it, recarsi presso uno dei kartodromi aderenti (presenti in tutte le regioni italiane, escluse Valle d'Aosta, Friuli-Venezia Giulia, Abruzzo, Molise e Calabria), compilare il modulo di adesione ed effettuare una sessione di noleggio verificando prima che nell'orario scelto venga svolto il cronometraggio.

I piloti che realizzeranno il miglior tempo sul singolo giro - dal 13 maggio al 6 settembre 2013 - di ogni kartodromo avranno la possibilità di partecipare alla finale nazionale il 28 settembre 2013 presso il circuito Internazionale 7 Laghi di Castelletto di Branduzzo (in provincia di Pavia) e il vincitore della serie italiana sarà ammesso alla finale mondiale.

Red Bull Kart Fight 2013: torna anche quest'anno il trofeo per i piloti del futuro

L'opinione dei lettori