• pubblicato il 22-02-2013

Peugeot e le due facce dello sport

di Paolo Gavazzi

Subito al debutto la nuova 208 R2. Poi arriverà la T16. E su pista torna la RCZ Racing Cup

La competizione automobilistica fa parte del nostro DNA” afferma Eugenio Franzetti, Direttore Comunicazione e Competizioni di Peugeot Italia. Ecco quindi che la Casa francese si presenta anche quest’anno in prima fila, sia nelle gare su pista, sia, ovviamente, nei rally, dove ha raccolto titoli e soddisfazioni a raffica negli ultimi anni.

Partiamo proprio dai rally. Non una ma ben due saranno le vetture allestite da Racing Lions con cui Peugeot Italia si impegnerà nel Campionato italiano. La 208 R2 è la nuova arma ormai pronta al debutto, mentre andrà in pensione la vincente 207 S2000. Confermatissimo l’equipaggio di punta, formato dai pluricampioni italiani Paolo Andreucci e Anna Andreussi, una coppia più che collaudata nell’abitacolo e fra le mura domestiche.

Andreucci sarà insomma, pilota, ma anche tester e... testimonial per la 208 R2 (motore 1.600 e trazione anteriore): la vettura sarà infatti disponibile anche per i piloti privati. Peugeot ha già fissato il prezzo in 57.500 euro pronto corsa .

La vettura sarà il cavallo di battaglia per i piloti privati che si iscriveranno al Peugeot Competition 2013 (208 Rally IRCup e 208 Rally Top). La quota d’iscrizione ai trofei è di 1000 euro e dà diritto, tra l’altro, ad una tuta da corsa Sparco. L’acquisto di una 208 R2 pronto gara costa invece 57.500 euro

E dal Sanremo, la T16

I due piloti toscani, però, nell’ultima parte della stagione, lasceranno l’abitacolo della “piccola” R2 per infilarsi in quello del nuovissimo cavallo di battaglia, una vettura da perfezionare in vista del titolo 2014. Si tratta della 208 T16. Agli appassionati la denominazione farà battere il cuore, perché negli anni 80 la 205 Turbo 16 vinceva titoli (dal mondiale in giù) a ripetizione. Ora, ecco la sigla T16 rispolverata per la 208 della categoria R5, quindi con motore 1.6 turbo da 280 CV e trazione integrale.

In pista torna la RCZ Cup

Ma Peugeot anche quest’anno torna ad impegnarsi in pista, con il Trofeo RCZ Racing Cup (si corre all’interno del Campionato Italiano Turismo Endurance, categoria Super Production). Il trofeo si articola su 14 gare in 7 week end.

L’iscrizione  al Campionato (compreso di abbigliamento ignifugo) è di 1.800 euro; il costo di una vettura pronto gara è di 54.900 euro , con la possibilità di finanziare l’acquisto.

Ultimo punto: Peugeot quest’anno si schiererà anche nella mitica 24 ore del Nürburgring: le vetture saranno delle 208 GTI iscritte dagli importatori di tutta Europa. Per l’Italia sono già aperte le selezioni degli otto piloti partecipanti. Se volete ulteriori informazioni: www.facebook.com/peugeotitalia

Peugeot e le due facce dello sport

L'opinione dei lettori