• pubblicato il 27-06-2013

Superbike 2013 - A Imola il settimo round della stagione

di Francesco Irace

All'Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola il secondo e ultimo appuntamento italiano

La Superbike 2013 sbarca ad Imola (Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola) per il secondo e ultimo round italiano della stagione, settimo del calendario.

Guintoli è il più costante e cercherà di confermare la leadership

Il leader della classifica piloti Sylvain Guintoli fino ad oggi ha fatto bottino di una sola vittoria. Ma grazie ad una straordinaria costanza – non ha mai fatto uno zero – vanta una media punti importante: 17,75 per gara.

Quanti bastano per tenere la leadership. Ad Imola l'obiettivo è quello di tenere lontani gli inseguitori e le carte in regola per poter fare due gare buone sembrano esserci tutte.

Ma il record di vittorie appartiene a Carlos Checa

Pronostici a parte, a Imola c'è un certo Carlos Checa che vanta un record di vittorie non trascurabile: lo spagnolo del Team Ducati Alstare è salito sul gradino più alto del podio cinque volte nelle ultime sei gare disputate.

In più in questa occasione Checa potrà godere della sua 1199 Panigale senza air-restrictor, frutto dell'applicazione dell'articolo 2.4.8.1.3 del Regolamento FIM riguardante il bilanciamento delle prestazioni tra le moto a due e quattro cilindri.

Chissà che non possa riscattare un inizio di stagione decisamente al di sotto delle aspettative.

I precedenti non sono favorevoli ma Sykes, Laverty e Melandri daranno il massimo

Non ha mai vinto ad Imola Tom Sykes, che nel 2010 conquistò una sorprendente prima pole in carriera nel Mondiale Superbike in sella al vecchio modello di ZX-10R.

Con l'attuale versione della Ninja, il pilota inglese ha conquistato lo scorso anno due secondi posti. Laverty, invece, non è mai andato oltre il quarto posto in gara e quest'anno proverà sicuramente a invertire i pronostici.

Stesso discorso per Melandri. Non ha mai amato la pista romagnola ma dovrà comunque ottenere un risultato importante per poter tenere accesa qualche speranza di lottare per il mondiale.

Jonathan Rea è stato l'unico, oltre Checa, ad aggiudicarsi una vittoria di gara ad Imola nelle ultime tre stagioni, nel 2011 in gara 1. Michel Fabrizio, invece, nel 2009 finì terzo in gara 1 e vinse la gara successiva. Davide Giugliano ottenne l'unico successo ad Imola nel 2006 in Superstock 600.

Superbike 2013 - A Imola il settimo round della stagione

L'opinione dei lettori