• pubblicato il 20-10-2013

Superbike 2013 – A Jerez Sykes si laurea campione del mondo

di Francesco Irace

La doppietta però la mette a segno Guintoli. Aprilia vince il titolo costruttori

A Jerez è bastata Gara 1 a Tom Sykes per laurearsi campione del mondo della Superbike 2013.

Venti anni dopo ultimo successo di un pilota Kawasaki (Scott Russel, 1993), il ragazzone inglese ha coronato il suo sogno vincendo il suo primo mondiale della carriera in sella alla Zx-10r.

Tom Sykes campione del mondo 2013

Lo scorso anno ci era andato molto vicino: Max Biaggi ebbe la meglio per appena mezzo punto. Da quel momento Sykes ha affilato le proprie armi, tornando in pista nel 2013 più forte di prima e con un anno di esperienza in più sulle spalle.

I risultati d'altronde sono sotto gli occhi di tutti: 8 Superpole, 9 successi e 8 podi. Sono inoltre tante le gare che il pilota britannico ha dominato dal primo all'ultimo giro. Insomma la sua superiorità non è in discussione.

La carriera del pilota inglese

Tom Sykes è un pilota britannico nato nel 1985. Inizia a fare sul serio come pilota nel 2003, quando alterna le sue partecipazioni tra Superbike e Supersport rispettivamente in sella a Suzuki e Yamaha.

Nel 2008 si fa notare quando partecipa in qualità wild card a Brands Hatch e a Donington (dove lotta per il primo posto con Troy Bayliss). Nel 2009 corre in sella alla Yamaha R1 e conclude la stagione al nono posto.

Un anno dopo passa alla Kawasaki e chiude la stagione al 14° posto, che diventa 13° nel 2011. Nel 2012, come anticipato, lotta per il titolo con Biaggi fino all'ultimo round, per poi perderlo per soli 0,5 punti.

Che Laverty a Jerez

Detto questo va dato a Laverty il merito di aver conquistato una straordinaria doppietta sul circuito spagnolo dominando entrambe le gare, e di aver chiuso la stagione al secondo posto della classifica piloti con 23 punti di distacco da Sykes.

Il paradosso: l'irlandese attualmente non ha un contratto per il prossimo anno. Del suo futuro sicuramente se ne parlerà nelle prossime settimane.

Aprilia vince il titolo costruttori

È di Guintoli, che a Jerez ha chiuso con un quarto e un podio, il terzo posto della classifica finale. Un risultato che ha consentito al Team Aprilia di vincere nuovamente il titolo costruttori.

Ha invece conquistato il podio in Gara 1 Marco Melandri, che non ha preso parte al secondo round a causa del fastidio al malleolo. Il ravennate ha già la testa alla prossima stagione, che lo vedrà in sella alla Aprilia RSV4.

Superbike 2013, Jerez: i risultati

Gara 1

1 1 58 E. LAVERTY IRL Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 21 1'42.055

2 4 33 M. MELANDRI ITA BMW Motorrad GoldBet SBK BMW S1000 RR 21 0.218

3 2 66 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 21 6.681

4 5 50 S. GUINTOLI FRA Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 21 9.327

5 6 24 T. ELIAS ESP Red Devils Roma Aprilia RSV4 Factory 21 20.446

6 3 34 D. GIUGLIANO ITA Althea Racing Aprilia RSV4 Factory 21 27.633

7 10 19 C. DAVIES GBR BMW Motorrad GoldBet SBK BMW S1000 RR 21 28.621

8 7 2 L. CAMIER GBR Fixi Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 21 29.548

9 8 12 X. FORES ESP Team Ducati Alstare Ducati 1199 Panigale R 21 29.964

10 9 8 M.AITCHISON AUS Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 21 36.981

11 18 16 J. CLUZEL FRA Fixi Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 21 37.008

12 16 20 S. BARRIER FRA BMW Motorrad GoldBet SBK BMW S1000 RR 21 43.179

13 13 86 A. BADOVINI ITA Team Ducati Alstare Ducati 1199 Panigale R 21 47.260

14 19 27 M.NEUKIRCHNER GER MR-Racing Ducati 1199 Panigale R 21 52.154

15 12 57 L. LANZI ITA Mesaroli Transports A.S. Ducati 1098R 21 52.912

16 14 23 F. SANDI ITA Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 21 54.414

17 15 84 M.FABRIZIO ITA Pata Honda World Superbike Honda CBR1000RR 21 1'02.109

18 11 70 B. PARKES AUS Monster Energy Yamaha - Yart Yamaha YZF R1 21 1'02.568

Gara 2

1 1 58 E. LAVERTY IRL Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 21 1'41.787

2 2 66 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 21 2.711

3 5 50 S. GUINTOLI FRA Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 21 5.710

4 6 24 T. ELIAS ESP Red Devils Roma Aprilia RSV4 Factory 21 15.509

5 10 19 C. DAVIES GBR BMW Motorrad GoldBet SBK BMW S1000 RR 21 21.830

6 7 2 L. CAMIER GBR Fixi Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 21 26.558

7 12 57 L. LANZI ITA Mesaroli Transports A.S. Ducati 1098R 21 30.840

8 18 16 J. CLUZEL FRA Fixi Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 21 33.056

9 9 8 M.AITCHISON AUS Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 21 36.299

10 3 34 D. GIUGLIANO ITA Althea Racing Aprilia RSV4 Factory 21 40.867

11 19 27 M.NEUKIRCHNER GER MR-Racing Ducati 1199 Panigale R 21 44.308

12 11 70 B. PARKES AUS Monster Energy Yamaha - Yart Yamaha YZF R1 21 52.483

13 16 20 S. BARRIER FRA BMW Motorrad GoldBet SBK BMW S1000 RR 21 53.674

14 15 84 M.FABRIZIO ITA Pata Honda World Superbike Honda CBR1000RR 21 1'20.316

15 14 23 F. SANDI ITA Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 18 3 Laps

Classifica piloti

1 Sykes 447

2 Laverty 424

3 Guintoli 402

4 Melandri 359

Classifica costruttori

1 Aprilia 550

2 Kawasaki 501

3 BMW 443

Superbike 2013 – A Jerez Sykes si laurea campione del mondo

L'opinione dei lettori