• pubblicato il 09-06-2013

Superbike 2013 – Risultati e classifiche dopo Portimao (Portogallo)

di Francesco Irace

Si dividono il bottino Melandri e Laverty. Ma con due secondi posti è Guintoli a mantenere la leadership

A Portimao, sesto round della Superbike 2013, sono Melandri e Laverty a dividersi la “torta”.

Una vittoria per parte e venticinque punti per ciascuno.

Ma con due secondi posti, è Guintoli il vero trionfatore, bravo a mantenere e consolidare la leadership nella classifica piloti.

Aprilia, alla fine si festeggia

Laverty ha trionfato meritatamente nella seconda tornata e probabilmente lo avrebbe fatto anche in gara uno se l'improvvisa rottura del motore (quando era saldamente al comando) non l'avesse costretto al ritiro.

Una beffa, insomma; ma da sempre eventi simili condizionano gli esiti delle gare motociclistiche e non solo.

Non è invece soddisfattissimo il suo compagno di squadra Guintoli a fine gara. Avrebbe preferito vincere una delle due gare, ma puo' comunque godersi la testa della classifica con ben 213 punti (+28 su Sykes e +39 su Laverty).

Sykes inciampa

E veniamo a Sykes. Ha conquistato la Superpole – quinta stagionale su sei round – ed è partito a razzo in gara 1.

Da metà gara in poi si è pero' dovuto arrendere ad un Melandri in gran spolvero e a un Guintoli impeccabile. È salito sul gradino più basso del podio. Ma nel warm-up lap di gara 2 è caduto danneggiando consistentemente la sua Kawasaki.

I meccanici hanno fatto il possibile, ma è dovuto partire dai box (ultimo) con una moto non ancora pronta. Si è infatti ritirato, per poi effettuare più avanti (fuori gara) un bel po' di giri, facendo segnare tra l'altro tempi eccezionali.

Insomma anche a lui Portimao ha riservato una brutta sorpresa, anche se rispetto a Laverty e Melandri se l'è un po' cercata...

Melandri c'è, ma una gomma malconcia lo beffa

E veniamo a Melandri. Marco è andato fortissimo in gara 1 e ha vinto meritatamente (approfittando anche dell'out di Laverty). Avrebbe potuto bissare il suo successo, le premesse c'erano tutte.

Ma una gomma posteriore per nulla perfetta ha condizionato fortemente la sua prestazione costringendolo a chiudere al 12 posto.

Finale sicuramente amaro, ma il bilancio di giornata resta comunque positivo.

Ducati, piccoli passi avanti

È stata una giornata positiva per Ducati (ultima tra le case costruttrici). Carlos Checa ha sofferto molto meno rispetto alle gare precedenti.

Ha messo in cassaforte un nono e un sesto posto che lasciano un po' di ottimismo in vista dei prossimi appuntamenti del calendario, visto l'inizio di stagione decisamente sotto tono.

Da segnalare l'ottimo quarto posto conquistato in gara 1 da Camier su una Suzuki, così come quello di Baz in gara 2 sulla Kawa.

Prossimo appuntamento della Superbike 2013: Imola, 30 giugno.

Superbike 2013, Portimao - I risultati

Gara 1

1 M. MELANDRI ITA BMW Motorrad GoldBet SBK BMW S1000 RR 22 1'43.440

2 S. GUINTOLI FRA Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 22 0.007

3 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 22 4.224

4 L. CAMIER GBR Fixi Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 22 9.479

5 L. BAZ FRA Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 22 12.057

6 C. DAVIES GBR BMW Motorrad GoldBet SBK BMW S1000 RR 22 16.610

7 M.FABRIZIO ITA Red Devils Roma Aprilia RSV4 Factory 22 21.350

8 J. CLUZEL FRA Fixi Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 22 22.337

9 C. CHECA ESP Team Ducati Alstare Ducati 1199 Panigale R 22 23.662

10 F. SANDI ITA Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 22 1'26.995

11 V. IANNUZZO ITA Grillini Dentalmatic SBK BMW S1000 RR 22 1'27.119

12 I. CLEMENTI ITA HTM Racing BMW S1000 RR 22 1'29.096

13 M.NEUKIRCHNER GER MR-Racing Ducati 1199 Panigale R 19 3 Laps

Gara 2

1 E. LAVERTY IRL Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 22 1'42.810

2 S. GUINTOLI FRA Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 22 4.107

3 J. REA GBR Pata Honda World Superbike Honda CBR1000RR 22 5.853

4 L. BAZ FRA Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 22 15.306

5 C. DAVIES GBR BMW Motorrad GoldBet SBK BMW S1000 RR 22 17.552

6 C. CHECA ESP Team Ducati Alstare Ducati 1199 Panigale R 22 18.366

7 J. CLUZEL FRA Fixi Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 22 29.392

8 A. BADOVINI ITA Team Ducati Alstare Ducati 1199 Panigale R 22 38.359

9 D. GIUGLIANO ITA Althea Racing Aprilia RSV4 Factory 22 39.321

10 M.FABRIZIO ITA Red Devils Roma Aprilia RSV4 Factory 22 44.603

11 M.NEUKIRCHNER GER MR-Racing Ducati 1199 Panigale R 22 45.339

12 M. MELANDRI ITA BMW Motorrad GoldBet SBK BMW S1000 RR 22 45.429

13 F. SANDI ITA Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 22 1'16.310

14 A. LUNDH SWE Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 22 1'16.375

15 V. IANNUZZO ITA Grillini Dentalmatic SBK BMW S1000 RR 22 1'18.303

16 I. CLEMENTI ITA HTM Racing BMW S1000 RR 22 1'24.259

Classifica Piloti

1 S.GUINTOLI 213

2 T.SYKES 185

3 E.LAVERTY 174

4 M.MELANDRI 156

5 C.DAVIES 133

6 L.BAZ 119

Classifica costruttori

1 APRILIA 253

2 BMW 211

3 KAWASAKI 209

4 HONDA 112

5 SUZUKI 104

6 DUCATI 82

Superbike 2013 – Risultati e classifiche dopo Portimao (Portogallo)

L'opinione dei lettori