• pubblicato il 27-04-2014

Superbike 2014, gli assoli di Guintoli e Rea ad Assen

di Francesco Irace

Sykes resta al comando della classifica piloti a +12 su Guintoli

Prima Guintoli, poi Rea. Sono i vincitori delle due manche del GP di Assen, terzo appuntamento della Superbike 2014.

L’assolo di Guintoli

La prima tornata è stata dominata in lungo e in largo dal pilota del team Aprilia Racing. Partito benissimo, su un circuito che andava asciugandosi dopo l’acquazzone del mattino (tutti con le slick), ha accumulato un bel vantaggio sugli inseguitori.

Non ha tagliato il traguardo, ma ha vinto lo stesso: al diciassettesimo giro un problema tecnico alla moto di Geoff May (olio su pista) ha determinato la chiusura anticipata della gara.

Non poteva esserci dunque sorte migliore per Guintoli, che di lì a poco avrebbe dovuto fare i conti con Tom Sykes che stava recuperando il terreno perso con preoccupante facilità.

Gara 1 in tasca, e 25 punti da aggiungere alla classifica piloti. Il campione del mondo in carica si è dovuto accontentare del secondo gradino del podio, precedendo sul traguardo Rea. Sesta posizione per Melandri, non perfettamente a suo agio con il setting dell’Aprilia RSV4. Out Giugliano.

…e quello di Rea

È andata invece diversamente nel secondo round, fermato dopo pochi giri per la troppa pioggia. Poi l’attesa, lunga, e la ripartenza, con un bel po’ di ritardo rispetto al programma; ma in compenso i giri da percorrere sono stati ridotti a dieci.

E sono giri che Rea ha inanellato tutti da leader, dal primo all’ultimo. Il pilota britannico è scattato benissimo al via e ha guidato quasi come se fosse asciutto, mostrando un gran feeling con la sua Honda.

Si è messo tutti alle spalle, compreso un gran Lowes, giunto secondo, autore del suo primo podio in Superbike. Sul gradino più basso ci è invece finito Giugliano, seguito da Sykes, Haslam e Melandri; il pilota ravennate proprio nella lotta al terzo posto ha commesso un errore e ha perso posizioni. Solo nono Guintoli, che ha dovuto risalire la china dopo una caduta. 

Classifica Piloti

1 Sykes 108

2 Guintoli 96

3 Baz 93

4 Rea 89

5 Melandri 69

Classifica Costruttori

1 Kawasaki 114

2 Aprilia 106

3 Honda 89

4 Suzuki 76

5 Ducati 73

Superbike 2014, gli assoli di Guintoli e Rea ad Assen

L'opinione dei lettori