• pubblicato il 07-05-2014

Superbike 2014, Aprilia pronta per Imola

di Francesco Irace

Melandri vuole migliorare il suo feeling con la moto e Guintoli insegue Sykes 

Il mondiale Superbike 2014 si sposta a Imola per il primo appuntamento italiano della stagione. 

Le derivate di serie saranno impegnate questo weekend su uno dei circuiti più apprezzati dagli appassionati e dai piloti (delle due e delle quattro ruote).

In casa Aprilia ci si prepara per affrontare i due round nel migliore dei modi.

Melandri vuole continuare a migliorare il suo affiatamento con la RSV4, anche se Imola non è certo una pista facile. Ma i presupposti per fare bene ci sono. 

"Imola è la mia vera gara di casa e ci tengo particolarmente a fare bene, quindi scenderò in pista con una gran voglia di lottare – ha detto il pilota ravennate –.

Non mi aspetto certo vita facile, qui saranno in tanti ad andare forte ma, con tutto il team, abbiamo alle spalle un periodo di grande lavoro e sta arrivando il momento di cogliere i frutti di quanto abbiamo fatto per migliorarci".

Il suo compagno di squadra, Guintoli, che in Olanda ha colto una vittoria sfiorando la doppietta, ha da recuperare i 12 punti che lo separano da Sykes nella classifica piloti.

"Ad Assen abbiamo fatto grandi progressi con la RSV4 – ha detto Guintoli –.

Voglio continuare su questa strada ad Imola. Anche se la mia schiena era piuttosto dolorante dopo la caduta in Gara2 in Olanda, ora sono tornato in piena forma e mi aspetto di lottare per la vittoria".

 
Superbike 2014, Aprilia pronta per Imola

L'opinione dei lettori