• pubblicato il 18-02-2014

Superbike 2014, conclusi i test a Phillip Island

di Francesco Irace

Sykes è il più veloce. Ma le Suzuki volano e Melandri è fiducioso

Si sono conclusi poco fa i test ufficiali Superbike 2014 di Phillip Island, con Laverty che si è confermato velocissimo anche oggi.

Ma non più del campione del mondo in carica, Tom Sykes, che ha sfiorato il record della pista detenuto da Carlos Checa (5 i millesimi di distacco). Molto bene anche l'altra Suzuki, quella di Lowes, che si è piazzata terza, davanti a un Melandri che sembra piuttosto soddisfatto.

Melandri è fiducioso

“Finalmente siamo riusciti a girare con un meteo favorevole – ha detto il pilota ravennate del Team Aprilia –. Sono contento perché abbiamo portato a termine il programma previsto, ricavando molte informazioni dalle prove effettuate. Ora dobbiamo solo comporre il puzzle, per trovare una buona base di partenza in vista del weekend.

Credo di avere un buon passo di gara, ci sono ancora alcuni punti della pista che ci mettono in difficoltà ma sono convinto che possiamo migliorare ancora. Devo concentrarmi sul giro secco in qualifica, perché sarà molto importante riuscire a partire almeno dalle prime due file. Di sicuro non vedo l’ora di tornare finalmente a fare sul serio”.

Conferme arrivano anche da Giugliano, che ha chiuso i test al quinto posto, davanti a Baz e a Guintoli.

Superbike 2014, test Phillip Island: tempi combinati

1. Sykes (Kawasaki) 1'30.239 average 177.329 kph; 2. Laverty (Suzuki) 1'30.513; 3. Lowes (Suzuki) 1'30.528; 4. Melandri (Aprilia) 1'30.579; 5. Giugliano (Ducati) 1'30.644; 6. Baz (Kawasaki) 1'30.757; 7. Guintoli (Aprilia) 1'30.766; 8. Haslam (Honda) 1'30.798; 9. Rea (Honda) 1'30.813; 10. Davies (Ducati) 1'31.087; 11. Canepa (Ducati) 1'31.373; 12. Elias (Aprilia) 1'31.441; 13. Salom (Kawasaki) 1'32.008; 14. Foret (Kawasaki) 1'32.780; 15. Corti (MV Agusta) 1'32.858; 16. Morais (Kawasaki) 1'32.895; 17. Guarnoni (Kawasaki) 1'32.897; 18. Barrier (BMW) 1'32.997; 19. Andreozzi (Kawasaki) 1'33.205; 20. Scassa (Kawasaki) 1'33.960; 21. Fabrizio (Kawasaki) 1'34.314; 22. Toth (BMW) 1'34.750; 23. May (EBR) 1'34.807; 24. Yates (EBR) 1'36.662; 25. Sebestyen (BMW) 1'42.242.

 
Superbike 2014, conclusi i test a Phillip Island

L'opinione dei lettori