Superbike 2016
  • pubblicato il 29-10-2016

Superbike 2016, Rea si laurea campione del mondo in Qatar

Vince Davies, ma Rea con un secondo posto conquista il secondo titolo consecutivo in Superbike. Terzo Guintoli

Come da pronostico, Jonathan Rea in Qatar – ultimo appuntamento della Superbike 2016 – si è laureato per la seconda volta consecutiva campione del mondo del mondiale delle derivate di serie. 

Jonathan Rea campione del mondo 2016

Non doveva prendersi rischi e non l’ha fatto, pur conducendo una gara senza risparmiarsi. Si è messo dietro a uno straordinario Davies, senza lasciarlo scappare troppo e ha chiuso al secondo posto: per Davies si tratta della decima vittoria stagionale (5a consecutiva).

Sul terzo gradino del podio ci è finito Guintoli su Yamaha. Quello conquistato da Rea in Qatar è un titolo meritatissimo, giunto al termine di una stagione condotta con estrema costanza. Rea ha conquistato 9 successi e 13 podi (due ritiri e un quarto posto) durante questa stagione, mostrandosi ancora una volta il più forte da battere.

Inevitabile riflettere sul fatto che se Davies non avesse avuto performance altalenanti avrebbe potuto non solo impensierire Rea, ma anche lottare per il titolo.

Domani si corre Gara 2 e non ci saranno più punti importanti da assegnare: per i piloti ci sarà solo da divertirsi in pista senza strategie da applicare. 

Superbike 2016, Qatar, Gara 1: i risultati

1 7 C. DAVIES  

2 1 J. REA  3.904

3 50 S. GUINTOLI  10.49

4 66 T. SYKES  12.606

5 69 N. HAYDEN  12.766

6 12 X. FORÉS 17.879

7 22 A. LOWES 18.461

8 81 J. TORRES  19.045

Superbike 2016, Rea si laurea campione del mondo in Qatar

L'opinione dei lettori