• pubblicato il 05-10-2015

Lorenzo Savadori porta in alto la Aprilia RSV4 RF

di Francesco Irace

Supportato da Aprilia Racing e dal Team Nuova M2, Lorenzo Savadori ha portato la V4 veneta al primo successo nella categoria Superstock 1000 FMI Cup

Lorenzo Savadori a Magny-Cours ha vinto la Superstock 1000 FIM Cup.

Supportato da Aprilia Racing e dal Team Nuova M2, Lorenzo Savadori ha portato la V4 veneta al primo successo nella categoria che vede impegnate moto di stretta derivazione stradale, aggiungendo un tassello fondamentale alla storia sportiva vincente della RSV4: dal 2009 a oggi sette titoli mondiali (3 piloti, 4 costruttori).

Lorenzo Savadori: "È stata una grande stagione"

"La gara di Magny-Cours è andata come previsto. Assieme ai miei ingegneri avevamo deciso di spingere forte nei primi giri, per poi gestire e portare a casa il nostro obiettivo primario.

Non volevo rischiare, visto anche il buon margine con il quale siamo arrivati all'ultimo appuntamento. E' stata una grande stagione per noi, siamo partiti con un progetto nuovo ma io, Aprilia ed il Team Nuova M2 abbiamo dato il massimo fin dai test.

Ci credevamo, il feeling con la RSV4 RF è stato incredibile. Devo ancora metabolizzare questa vittoria, dopo la bandiera a scacchi è iniziata la catena di appuntamenti che seguono la gara, nei prossimi giorni potrò godermi al meglio questo importante risultato", ha detto Savadori.

Albesiano: "La storia della RSV4 è unica del panorama delle sportive stradali"

Una storia vincente e unica che non lascia indifferente uno dei "padri" del progetto RSV4, Romano Albesiano, Responsabile di Aprilia Racing: "La Superstock 1000 era uno dei nostri obiettivi principali in questa stagione.

Sancisce i meriti della RSV4 nella categoria di stretta derivazione stradale, dopo averli ampiamente dimostrati sia nella World Superbike sia nelle comparative tra moto di serie.

Abbiamo supportato il Team Nuova M2, aiutando nel migliore dei modi Lorenzo Savadori e Kevin Calia. Lorenzo è stato bravissimo fin da subito, raggiungendo il risultato al quale puntavamo, mentre la grande crescita di Kevin, culminata con il secondo posto di Magny-Cours, conferma ancora una volta la bontà del progetto.

La storia della RSV4 è unica del panorama delle sportive stradali: vincente in Superbike, vincente su strada, al top della Superstock e capace di farsi valere in una versione ampiamente modificata ma che ne mantiene le caratteristiche peculiari anche nella MotoGP.

Un risultato che ci rende veramente orgogliosi e che rende merito al grande lavoro di Aprilia".

Lorenzo Savadori porta in alto la Aprilia RSV4 RF

L'opinione dei lettori