Sport

Vuelta 2014, muore motociclista della Guardia Civil

Si è schiantato contro il guard-rail per cause ancora da accertare

di Francesco Irace -
Vuelta 2014
Credits:

ansa

Tra scazzottate tra ciclisti (poi squalificati) e vittoria di Contador, (che mantiene la maglia rossa) è passata, ahinoi, decisamene in secondo (se non terzo, quarto, quinto…) piano la morte di un motociclista della Guardia Civil, uscito di strada durante la sedicesima tappa della Vuelta 2014.

Per cause ancora da accertare, il motociclista, originario di Albacete e padre di tre figlie, avrebbe perso il controllo della moto nella discesa dell’Alto de la Cobertoria, intorno alle 15.30, andandosi a schiantare con violenza contro il guard-rail.

Nelle prossime ore la Polizia Stradale delle Asturie dovrebbe fare chiarezza sulla dinamica e sulla causa del tremendo impatto. Spesso ci si dimentica di tutti coloro che lavorano affinché una manifestazione dal calibro della Vuelta 2014 possa svolgersi nel migliore dei modi.

Si tratta di “protagonisti di contorno” – su cui non si accendono mai i riflettori – ma estremamente preziosi: quelli senza i quali la Vuelta, come qualsiasi altro evento sportivo e non, non potrebbe mai avere luogo.  

Sport

Vuelta 2014: percorso tappe e protagonisti del Giro di Spagna

Sabato prossimo la 69 edizione. Dopo il flop al Tour ci riprovano Froome e Contador, tra gli italiani è Aru il favorito

Ti potrebbe interessare anche

Champions League calcio 2014/2015 – La guida completa: squadre, gironi, calendario e partite

Renault Sport R.S. 01, per i piloti GT del futuro

Chris Froome: in bici sotto al mare