PanoramautoTV / Curiosità

ExtraUrban – Milano: Talented City

Cos'è il talento? Chi ha talento, e chi non ne ha? E Milano è davvero una città in grado di raccogliere i talenti italiani e del mondo? Scopritelo nel nostro nuovo video-format ExtraURBAN.

di Claudio Mastroianni -

Cos’è il talento? La capacità di fare bene qualcosa, o quella di amare quel che si fa? O ancora, la capacità di far felice la gente attraverso quello che siamo in grado di creare?

Ce lo siamo chiesti in questo primo episodio di ExtraURBAN, nuovo video-format di Panoramauto.it che vuole partire dalle auto per andare oltre l’auto e raccontare il mondo in cui viviamo.

Peugeot 108, cittadina di talento

In questo caso il punto di partenza è stata la Peugeot 108, nuova citycar del Leone che va a sfidare la città con numerose piccole innovazioni e idee pensate appositamente per sopravvivere alle difficoltà urbane.

Ed è proprio pensando a questi “talenti” della 108 – e al generico rapporto fra la piccola Peugeot e il talento (108 è sponsor anche dell’edizione di questo anno di X-Factor) – che ci siamo chiesti cosa fosse il talento, e come poterlo raccontare.

ExtraURBAN, guardare il mondo oltre l’auto

Ne è nata una idea fuori dagli schemi: usare il “gancio” dato dalle auto per parlare di tutt’altro. Su un magazine online dedicato al mondo delle auto e dei motori.

Perché noi amiamo i motori così tanto da usarli come specchio per il mondo in cui viviamo. Le auto che guidiamo raccontano chi siamo, le auto che vediamo per strada raccontano qualcosa della nostra società.

ExtraURBAN nasce con questa idea un po’ folle, e con la consapevolezza che chi ama l’auto è una persona intelligente, curiosa e in cerca di stimoli sempre nuovi.

Milano: Talented City – Oltre la moda e l’economia

Perché Milano? Perché Milano è di solito immaginata come la città del fashion, dell’economia, delle grandi aziende e dei grandi palazzi.

Ma c’è una Milano meno raccontata fatta di creatività, idee, innovazioni e coraggio. Una Milano del talento che la gente di tutta Italia – e non solo – raggiunge per cercare di dare forma al proprio futuro.

Abbiamo deciso di raccontare quest’altra Milano, una Milano che si può scoprire solo attraversandola (e a noi piace farlo, in auto e non). Una Milano decisamente diversa da quella raccontata di solito.

Quattro talenti per parlare di talento

Per raccontare questa “Talented City” che è Milano abbiamo chiesto la collaborazione di quattro giovani talenti che abitano e vivono questa città. PerchéExtraURBAN è fatto dalle persone.

Angela Smisek, (richiestissima) tattoo artist molisana che ha trovato in Milano la sua città d’elezione.

 Mauro Gatti, graphic designer e illustratore bravissimo (date un’occhiata al suo sito) che ha lavorato con numerosi grandi marchi italiani e internazionali.

Ellis Palmi, krafter e hand-mader ma prima di tutto art director, che proprio per valorizzare i talenti cittadini ha co-creato il Sunday Market (luogo di incontro per chi ama il design e la creatività). 

Andres Diamond, TV Host (l’abbiamo visto alle redini di Occupy DeeJay per DeeJayTV, e ora su Sky Sport per commentare il wrestling americano), dj, producer musicale ed ex wrestler: una persona che ha fatto del rinnovamento uno stile di vita, sempre alla ricerca di nuovi stimoli e nuove espressioni dei suoi tanti talenti.

Abbiamo domandato loro che cosa rappresentasse nella loro vita il talento, quale fosse il loro talento evidente e quello nascosto, e come Milano sfrutta (o non sfrutta) i talenti di chi ci vive.

Ne è nata una intervista/documentario che pensiamo possa farci riflettere e dare ispirazione. Tutta da vedere.

#talentedcity, qual è il talento della tua città?

Ma vogliamo sapere anche cosa ne pensate voi.

Raccontateci in un tweet qual è il talento della vostra città usando l’hashtag #talentedcity.

Sono i paesaggi? La capacità di accogliere? Quella di selezionare? La sua cattiveria? Vogliamo tracciare una mappa dei talenti italiani: sono tanti, e sono forti. Vanno fatti conoscere a tutti.