PanoramautoTV / Protagonisti

Stefano Accorsi e Peugeot: intervista al testimonial del brand francese

Tre cortometraggi per segnare il debutto alla regia dell'attore bolognese. Grazie a Peugeot, brand di cui Accorsi è ormai diventato testimonial fisso

di Claudio Mastroianni -

Tre cortometraggi per cementare il rapporto fra Stefano Accorsi e Peugeot: è questo il nuovo capitolo della collaborazione fra l’attore italiano e il brand francese, di cui Accorsi è testimonial ormai da più di due anni.

Una collaborazione nata con la nuova Peugeot 208, nel 2012, per il cui spot Stefano ha prestato la voce. Una scelta “vocale” – quella di Peugeot Italia – pensata per dare un tocco tutto italiano (e riconoscibile) alla comunicazione del marchio nel Bel Paese, e che ha portato a ottimi risultati di marketing.

Non deve stupire quindi se il rapporto è poi proseguito con la presenza di Accorsi – stavolta anche in video – per lo spot della più recente Peugeot 308, con un “Voilà” finale entrato in molte case degli italiani e per cui Stefano, come ha scherzosamente sottolineato ai microfoni dei giornalisti, viene fermato per strada.

Stefano Accorsi è diventato così il rappresentante dei valori di “emozione in movimento” di Peugeot in Italia. 

Un ruolo di testimonial che l’attore bolognese ha abbracciato con maturità e volontà, forte anche dell’esperienza – ormai 20 anni fa – maturata con un altro celebre spot che lo proiettò nell’olimpo dei famosi: quello del Maxibon.

Con Peugeot ci troviamo però di fronte a un caso diverso, un rapporto paritario in cui entrambi – Peugeot e Accorsi – si influenzano a vicenda, ricevendone beneficio e credibilità.

Una credibilità che ha portato Stefano Accorsi a dirigere tre cortometraggi, che segnano il debutto alla regia per l’attore, e che andranno in onda su Sky il prossimo 1, 8 e 15 dicembre.

Tre microfilmati che ruotano attorno all’auto e ai generi cinematografici, per andare a raccontare tre storie diverse ma collegate da un filo comune che si scoprirà corto dopo corto.

Protagonisti di “Ultimo tango”, “Parking” e “Autostop” – questi i titoli dei tre cortometraggi diretti da Accorsi – sono l’attore bolognese e Catrinel Marlon (che abbiamo già conosciuto e ammirato con il nome di Catrinel Menghia in un altro spot di successo legato al mondo delle auto).

Oltre, ovviamente, alle auto Peugeot: la recente Peugeot 308 SW, la Peugeot 308 e la Peugeot 3008, ognuna “musa” di uno spot diverso e scusa per raccontare tre storie che attraversano i generi del cinema.

Abbiamo avuto l’occasione di intervistare Stefano Accorsi e chiedergli qualche informazione (e curiosità) in più rispetto a questo suo nuovo impegno. E rispetto al suo rapporto con le auto.

Scopritelo nel video qui sopra.