PanoramautoTV / Prove

BMW X5 2014: la nostra prova su strada

Il SUV tedesco arriva alla sua terza generazione: linee più grintose e tanta tecnologia per non deludere gli appassionati del marchio.

di Paolo Gavazzi -

Arriva alla terza generazione, la BMW X5.

E lo fa affinando le sue linee, ammodernandosi ma restando sempre fedele a se stessa.

L’abbiamo vista al Salone di Francoforte 2013, e ora finalmente la tocchiamo con mano: ecco la nostra video prova su strada.

Nuova BMW X5: frontale più deciso e linee più filanti

La parola d’ordine è “decisione”: la nuova BMW X5 2014 presenta infatti un design che punta tutto sulla solidità e sulla grinta.

Si parte dal frontale, con la mascherina del SUV BMW che si è fatta ancora più pronunciata e incorpora i fari anteriori come sulla BMW Serie 3.

Poi si prosegue con passaruota rinforzati, paraurti più ampi, e cerchi da 19 pollici.

Interni raffinati e tanta tecnologia per puntare sul comfort

Ma è negliinterni che lanuova X5 2014 colpisce di più, con un corredo di dispositivi elettronici che stupisce per raffinatezza.

Si va dal Surround View, che permette dall’interno della vettura di avere una visione a 360° di cosa si trova attorno all’auto (anche dall’alto), all’iDrive che ora include una superficie touch in grado di attivare il navigatore satellitare, passando per i sistemi di sicurezza attiva e passiva che entrano in gioco durante la guida.

E poi ancora piccole chicche, come il pulsante che apre e chiude il bagagliaio comodamente seduti all’interno del veicolo.

Motori e prestazioni

I motori della nuova X5 sono quelli a cui la BMW ci ha abituato: pronti e reattivi, e in grado di offrire un ottimo feeling alla guida. Oltre che moderni: tutti i propulsori sono già omologati Euro6.

E a fine anno arriverà anche la versione con sole 2 ruote motrici e un 2.0 turbodiesel a cilindri che promette buone soddisfazioni.