La piccola segmento B della Casa di Hiroshima

La Mazda2 rompe i legami con il passato e si presenta con un look sportivo e un ricchissimo equipaggiamento di serie con tecnologie inedite per questo segmento.

Sotto il cofano delle vetture di segmento B di motori benzina aspirati, ormai, se ne vedono pochi, ma questo è particolarmente parco.

Gli interni stupiscono per qualità dell’assemblaggio e per la scelta dei materiali; le plastiche sono morbide, il design è azzeccato e i dettagli sono molto ben curati. Insomma, ha un aspetto davvero premium.

Anche la dotazione di serie è molto ricca e, nell’allestimento Exceed della vettura provata, la “due” è infarcita di tecnologia inedita per questo segmento.

Il suo comportamento su strada è buono, orientato più verso il comfort che alla dinamicità, ma sulla strada è comunque in grado di far divertire.