PanoramautoTV / Prove

Peugeot 308: la prova su strada

Qualità... francese. La compatta del Leone rinuncia a un po' di originalità in favore di razionalità e qualità. E convince per motori e comfort.

di Marco Coletto -

Per promuoverla con il massimo dei voti ci vorrebbero solo dei motori più potenti, ma non preoccupatevi: stanno per arrivare.

Ma anche così, la nuova Peugeot 308 è una bella sorpresa. Anzi, forse una delle più belle sorprese di questo 2013.

L’abbiamo messa alla prova per scoprirne pregi e divetti: li trovate in questo video.

Qualità che colpisce

La compatta francese probabilmente non conquista al primo sguardo, anche perché il design esterno dellanuova 308 non punta tutta sull’originalità. Ma è la sostanza a parlare.

Basta analizzarla all’interno, infatti, per restare colpiti dalla plancia – realizzata con materiali di qualità e ben assemblata – e dal bagagliaio, con i suoi 420 litri che diventano 1.300 abbattendono i sedili posteriori, capace di accogliere le valigie di una coppia con due figli senza grosse difficoltà.

Al volante (piccolo)

La posizione di guida della Peugeot 308 è caratterizzata, come nella sorella minore 208, da un volante piccolo e dal cruscotto rialzato.

All’inizio questa soluzione può sconcertare, ma basta percorrere pochi chilometri per trovarsi in sintonia con questa particolare collocazione.

Lo stesso discorso vale per la maggior parte dei comandi concentrata nel display multifunzione: una soluzione meno complicata di quello che si può pensare.

Motori e comfort di guida

Comodissima nei lunghi viaggi, la nuova Peugeot 308 offre sospensioni soffici, un abitacolo ben insonorizzato e un pacchetto cambio/sterzo/freni che rasenta l’eccellenza.

Il motore 1.6 e-HDI turbodiesel da 116 cavalli è molto potente ma la rapportatura lunga del cambio – che, insieme ad un sistema start/stop che spegne il motore in folle già sotto i 20 chilometri all’ora, consente di ottenere bassi consumi (26,3 chilometri con un litro dichiarati) – penalizza le prestazioni.

Si parla di 191 chilometri orari di velocità massima e 11,9 secondi sullo 0-100 Km/h.

Ma la Peugeot 308, anche se non la si può definire vivace, sa comunque offrire tanto divertimento nelle curve: immaginate cosa potranno fare le versioni più sportive che arriveranno nel 2014.

Prezzo e dotazione

Il prezzo di 24.300 euro della Peugeot 308 1.6 e-HDi Allure del nostro test è nella media della categoria.

Molto interessante la ricca dotazione di serie che comprende – tra le altre cose – cerchi in lega da 17 pollici, navigatore satellitare, retrovisori ripiegabili elettricamente e sensori di parcheggio posteriori.