Amarsport

Alfa Romeo 182: l’ultima pole del Biscione

L’Alfa Romeo 182 - schierata nel Mondiale F1 1982 - è stata una monoposto poco affidabile che ha però regalato al Biscione l’ultima pole position nel Circus

Alfa Romeo 182

L’Alfa Romeo 182 – monoposto schierata nel Mondiale F1 1982 – è stata una vettura da corsa poco affidabile ma ha un posto nella storia in quanto si tratta dell’ultima auto capace di regalare al Biscione una pole position nel Circus. Scopriamo insieme la sua storia.

Alfa Romeo 182: la storia

L’Alfa Romeo 182 viene utilizzata a partire dalla seconda gara del Mondiale F1 1982 per rimpiazzare la 179D.

Dotata di un motore 3.0 V12 da oltre 525 CV abbinato ad un cambio a sei marce, non brilla alla voce “affidabilità”: 30 GP disputati (due monoposto per 15 Gran Premi) e 19 ritiri…

Il debutto

L’Alfa Romeo 182 debutta ufficialmente in gara il 21 marzo 1982 nel GP del Brasile. Affidata ai nostri Andrea de Cesaris e Bruno Giacomelli, chiude la gara con due ritiri.

L’ultima pole

Il 3 aprile – in occasione della 50° presenza dell’Alfa Romeo in F1 – de Cesaris (sul circuito di Long Beach in occasione del GP degli USA Ovest) porta a casa la pole. Nessun’altra monoposto della Casa lombarda sarà più capace di partire davanti a tutti.

Monte Carlo amara

Dopo quattro Gran Premi consecutivi costellati da ritiri de Cesaris si ritrova – il 23 maggio – in testa all’ultimo giro di uno dei GP di Monaco più assurdi di sempre. La sua Alfa Romeo 182 resta senza benzina a poche curve dalla bandiera a scacchi ma il driver romano viene comunque classificato terzo e ottiene il primo podio in carriera.

Il riscatto di Giacomelli

Il 13 giugno in Canada de Cesaris porta a casa altri punti chiudendo in sesta posizione (ma restando ancora una volta senza benzina prima della fine) e bisogna aspettare Giacomelli (11° in Olanda il 3 luglio) per vedere finalmente la 182 terminare una corsa.

In estate è Giacomelli a brillare: 7° il 18 luglio in Gran Bretagna, 9° in Francia il 25 luglio e primi punti l’8 agosto grazie alla quinta piazza in Germania.

Le ultime gare

Il 29 agosto a Digione nel GP di Svizzera per la prima volta due Alfa Romeo 182 terminano una corsa insieme (10° de Cesaris, 12° Giacomelli). Il driver romano arriva 10° in Italia e 9° nell’ultima tappa iridata a Las Vegas (che vede il compagno di scuderia chiudere in decima posizione).