Amarsport

Alfa Romeo 6C 1750 Super Sport Spider Zagato: la regina del 1929

L'Alfa Romeo 6C 1750 Super Sport Spider Zagato è stata una protagonista delle corse nel 1929, non solo per la vittoria alla Mille Miglia

Alfa Romeo 6C 1750 Super Sport Spider Zagato

L’Alfa Romeo 6C 1750 Super Sport Spider Zagato è stata una protagonista delle corse nel 1929: non solo per la vittoria alla Mille Miglia. Scopriamo insieme la sua storia.

Alfa Romeo 6C 1750 Super Sport Spider Zagato: la storia

L’Alfa Romeo 6C 1750 Super Sport Spider Zagato vede la luce nel 1929: costruita in 112 esemplari (60 aspirati e 52 con compressore), monta un motore 1.750 cc a sei cilindri in linea da 64 CV (85 per la variante sovralimentata e 95 per quella da corsa) abbinato ad un cambio manuale a quattro marce.

La sportiva del Biscione debutta il 14 maggio 1929 alla Mille Miglia e conquista la vittoria grazie a Giuseppe Campari (al secondo e ultimo successo nella prestigiosa Brescia-Roma-Brescia).

L’Alfa Romeo 6C 1750 Super Sport Spider Zagato si fa valere anche all’estero: il 19 maggio si aggiudica in Belgio il GP des Frontières con Goffredo Zehender, il 7 luglio conquista la 24 Ore di Spa con il francese Robert Benoist e il nostro Attilio Marinoni mentre il 13 luglio trionfa nel GP d’Irlanda con il russo Boris Iwanowski.

Nel 1930 la spider lombarda viene rimpiazzata nelle corse ufficiali dalla Gran Sport e disputa la Mille Miglia portando a casa un 16° posto. L’ultima apparizione in gara risale alla Targa Abruzzi del 1933.