Amarsport

F1 – I più grandi piloti australiani

I più grandi piloti di F1 australiani di sempre: da Brabham a Schenken passando per Jones, Webber e Ricciardo

Pochi ma buoni: i piloti australiani in F1 sono stati solo 13 ma quattro di questi hanno vinto un GP e due sono stati addirittura capaci di conquistare il Mondiale.

Di seguito troverete la classifica completa – corredata da brevi biografie e palmarès – dei piloti di F1 più vincenti provenienti dall’Australia.

F1 – I più grandi piloti australiani

1° Jack Brabham

Nato il 2 aprile 1926 a Hurstville (Australia) e morto il 19 maggio 2014 a Gold Coast (Australia)

16 stagioni (1955-1970)
123 GP disputati
4 costruttori (Cooper, Maserati, Lotus, Brabham)

PALMARÈS: 3 Mondiali F1 (1959, 1960, 1966), 14 vittorie, 13 pole position, 12 giri veloci, 31 podi

2° Alan Jones

Nato il 2 novembre 1946 a Melbourne (Australia)

10 stagioni (1975-1981, 1983, 1985, 1986)
116 GP disputati
7 costruttori (Hesketh, Hill, Surtees, Shadow, Williams, Arrows, Lola)

PALMARÈS: Mondiale F1 (1980), 12 vittorie, 6 pole position, 13 giri veloci, 24 podi
PALMARÈS EXTRA-F1: campione Can-Am (1978), campione australiano GT (1982), 12 Ore di Bathurst (1993)

3° Mark Webber

Nato il 27 agosto 1976 a Queanbeyan (Australia)

12 stagioni (2002-2013)
215 GP disputati
4 costruttori (Minardi, Jaguar, Williams, Red Bull)

PALMARÈS: 3° nel Mondiale F1 (2010, 2011, 2013), 9 vittorie, 13 pole position, 19 giri veloci, 42 podi
PALMARÈS EXTRA-F1: Formula Ford Festival (1996), campione del mondo endurance WEC (2015)

4° Daniel Ricciardo

Nato l’1 luglio 1989 a Perth (Australia)

7 stagioni (2011-)
129 GP disputati
3 costruttori (HRT, Toro Rosso, Red Bull)

PALMARÈS: 3° nel Mondiale F1 (2014, 2016), 5 vittorie, 1 pole position, 9 giri veloci, 27 podi
PALMARÈS EXTRA-F1: campione WEC Formula Renault 2.0 (2008), campione britannico F3 (2009)

5° Tim Schenken

Nato il 26 settembre 1943 a Sydney (Australia)

5 stagioni (1970-1974)
34 GP disputati
6 costruttori (De Tomaso, Brabham, Surtees, Iso-Marlboro, Trojan, Lotus)

PALMARÈS: 14° nel Mondiale F1 (1971), 1 podio
PALMARÈS EXTRA-F1: campione britannico F3 (1968)